venerdì 13 marzo 2009

CARAVAGGIO
















Ho imparato a conoscere ed amare Michelangelo Merisi, in arte CARAVAGGIO, grazie al mio amore per la città di Roma e per l'arte che le appartiene. Visitando le chiese di Roma ho potuto apprrezzare le innumerevoli opere di Caravaggio che le impreziosiscono. La sua pittura a tratti ombrosa e che delle luci fa la sua forza è ben rappresentata nei suoi lavori presenti in queste chiese. Spesso si entra ed esce da questi luoghi di culto dopo aver dato una "sbirciata" veloce all'insieme,poichè la brevità dei giorni di soggiorno nella città eterna , ti costringe a correre per "acchiappare" il più possibile....Per fortuna la frequenza delle mie visite mi ha permesso di scoprire questi capolavori visti solo sui libri...ringrazio per questo la mia cuginotta.....

giovedì 12 marzo 2009

riflessioni di un mattino malinconico


il mare,il mare, ilmare..

lo amo quando è in burrasca , quando e calmo e liscio come la seta...lo amo sempre,,,

mi sono soffermata a pensare :"ma potrei mai vivere in una città senza mare?"..

non credo, mi sentirei stretta...se lo guardo ho il senso dell'immenso, della grandezza e i suoi
profumi li assorbo con respiri profondi che mi invadono e addolciscono l'anima.
Nei momenti più intensi della giornata quando ho il desiderio di sgombrare la mente da ogni pensiero che mi tarla la mente mi avvio e cammino lenta sul nostro lungomare con i gabbiani che scorazzano e schiamazzano quando è in burrasca . le sferzate del maestrale con le piccole perle di mare mi colpiscono il viso e respiro profondamente...
ecco la mia mente e la mia anima ora sono pacate.....