venerdì 3 dicembre 2010

LA CUOCA PASTICCIONA...crostata di ricotta al baileys su frolla al cacao

sabato...come spesso accade nella stagione invernale vado a fare la spesa al farmers market e compro la deliziosa ricotta di pecora dell'azienda agricola dove compro anche la carne, per farne una crostata.
domenica....avevo promesso di fare i taralli di zucchero e ogni promessa e debito quindi la ricotta resta in frigo ben coperta  in attesa.
lunedì....troppe cose da fare all'inizio della settimana e la ricotta passa nel dimenticatoio.
martedì.....apro il frigo ...acc....la ricotta!?! no..non posso sprecarla okkei domani farò dei ravioli con pomodoro fresco e basilico...è ancora in perfette condizioni.....sera.....il marito torna a casa con una splendida rana pescatrice che proprio con i ravioli di ricotta non gli piace...va bene ...vuol dire che farò una ennesima crostata .
mercoledì...pomeriggio allora...oggi è davvero il suo ultimo giorno utile...devo assolutamente impegnare la ricotta in qualcosa di serio...ma di diverso però...vediamo..faccio la pasta frolla la cacao così se mi piace la uso anche per dei biscotti e la ricotta  che si è un po' asciugata la "allungo" con qualche cucchiaio di liquore Baileys.



Ingredienti stampo 26 cm

300 gr. di farina 00
40 gr. di cacao amaro
100 gr. di zucchero
130 gr. di burro morbido
1 uovo e 2 tuorli
7 gr. di lievito in polvere per dolci

per la ricotta:
500 gr. di ricotta asciutta
5 cucchiai di zucchero
4 cucchiai di liquore baileys

variazione del 30 ottobre 2016
ho scaldato al microonde 50 gr. di panna e ho sciolto in essa 50 gr. di cioccolato bianco, ho unito alla ricotta al posto dl liquore.

Mescolare la farina, il lievito lo zucchero e il cacao.
Fare la fontana versarvi l'uovo e i tuorli e il burro morbido a pezzetti. Lavorare velocemente e mettere a riposo in frigo in pellicola trasparente per almeno 30 minuti.


Nell'attesa mi faccio un caffè ...mi porto la scodella della ricotta col vassoio del caffè in soggiorno e mentre sorseggio, dalla zuccheriera (xkè io sono un tipo preciso e il caffè lo bevo seduta col piattino sotto la tazza e col vassoio e la zuccheriera!!!)prendo 4 cucchiai e li metto nella scodella della ricotta col liquore e lavoro con una forchetta fino ad ottenere una cremina liscia.

e fino qui sono sicura che fila tutto liscio

Trascorso il tempo di riposo della pasta stendere poco più di metà tra due fogli di carta forno.

e qui cominciano i problemi!!....

la pasta non si stende bene...non mi e mai successo....forse il cacao la rende poco plasmabile??
E' la prima volta che faccio la frolla al cacao quindi non ho paragoni da fare!!!
cmq ci riesco...scaravolto la pasta compresa carta forno in un tegame a cerniera da 26 cm. di diametro e ci verso su la ricotta....assaggio....mmmm buona con il baileys.....
faccio a fatica le strisce....mannaggia ma com'è 'sto fatto?...si spezzano...finalmente finisco e inforno...ripulisco e metto a posto gli ingredienti usati....apro lo sportello del pensile e.....nooooo......la busta dello zucchero è ancora qui....non ho messo lo zuccheroooooo nell'impasto al cacaoooooo.


180° per 30 minuti.

Cospargo ABBONDANTEMENTE di zucchero a velo....




L'abbiamo mangiata comunque.....





....però chissà come sarebbe stata più buona ....

SENZA ERRORIIIII...............

11 commenti:

  1. ma dai mi hai fatto ridere...di sicuro hai fatto una frolla con poche calorie..insomma quasi light..ma son sicura che era buonisisma...la foto parla da se!!!bacioni

    RispondiElimina
  2. Ciao cara!!! Ti è riuscita una meraviglia!!! Crostata fantastica!! Un bacione e buon week end.

    RispondiElimina
  3. Ciao cara! Inanzitutto sei simpaticissima, e poi questa crostata mi sembra che sia riuscita perfettamente altro che erroriiiiiiiiiii.....
    Complimenti,un bacio

    Raffa

    RispondiElimina
  4. oh cavolo!!! se però l'avete mangiata era buona!!! a me è capitato con il lievito nel pane... non lievitava più :-))) baciii Ely

    RispondiElimina
  5. L'avete mangiata comunque!!! e chi si sarebbe mai sognato di lasciare pure le briciole???? queste crostate vanno divorate...buon week end cara.

    RispondiElimina
  6. cara hai fatto bene a bere il tuo caffè con piattino e seduta perchè la pausa del caffè deve essere rilassante almeno x qualche minuto...
    la tua crostata e buonissima mi fa venir voglia...anche se non ho fatto mai la frolla con il cacao ma ci voglio provare ..
    baci gioia da lia

    RispondiElimina
  7. AIUTO!!!!STO MALISSIMO....Devo assolutamente assaggiarla.....è divina......un bacione bellezza......

    RispondiElimina
  8. l'hai impegnata benissimo la tua ricotta, meraviglia!!!!

    RispondiElimina
  9. E'una crostata pazzescamente golosa!!! smack e buon lunedì .-)

    RispondiElimina
  10. Bellissimo il tuo albero e il presepe,creano subito quell'atmosfera magiaca che solo a Natale si respira!avrai fatto anche errori come con tanta simpatia hai descritto...ma a giudicare dalla foto non deve essere male come dici tu questa crostata,anzi!un abbraccio e una felice serata

    RispondiElimina
  11. Anche a me una volta è capitato di dimenticare lo zucchero...Na TRAGGEDIA!!!!!!
    Ma a me sembra che invece a parte tutte le vicissititudini sia venuta perfetta!!
    baci

    RispondiElimina

grazie per essere passati a farmi visita,qualunque sia il vostro commento ,è gradito.
I commenti anonimi non saranno pubblicati.