lunedì 21 marzo 2011

FILETTO DI MAIALE IN CROSTA DI PANE


Ho rifatto il filetto in crosta sostituendo la pasta sfoglia con quella del pane, lavorata nella  macchina del pane, elaborando una ricetta trovata su you tube da "la prova del cuoco"




per la crosta:
nella mdp
300 gr. di farina 00
200 gr. di semola rimacinata
1/2 bustina di lievito secco o 1/2 lievito di birra sbriciolato
200 gr. di acqua t.a.
100 gr. di latte
1/2 cucchiaino di zucchero
2 cucchiai d'olio
1/2 cucchiaio di sale fino
pepe
programma impasto + lievitazione ( 1 ora e 30 minuti )


per la carne
1 kg. di filetto di maiale in un solo pezzo
1 bottiglia di vino rosso
1 rametto di rosmarino
1 foglia di alloro
un rametto di salvia
1 rametto di timo
1/4 di cipolla
sale
pepe
5 fette di pancetta ( quella che si preferisce )
1 cucchiaino di senape in crema
olio q.b.


E' scontato che preparare la pasta di pane  per la crosta non richiede necessariamente la MDP, si può benissimo lavorare a mano o in un robot da cucina!!...è che io sto per curiosità testando le capacità di questa macchina e come può essere di aiuto in cucina in modo da poter con sincerità dare un giudizio in merito a chi me lo chiede.
Ad oggi la sensazione è quella di un ottimo investimento, in quanto la differenza negli impasti l'ho notata parecchio anche nei confronti degli impasti nel bimby!!



Strofinare con sale fino la carne e quindi metterla a macerare nel vino con gli aromi per almeno due ore.
Per ottimizzare i tempi, ora si può preparare l'impasto che dura 1 ora e mezza.
Inserire gli ingredienti nel cestello ( ripeto che io posiziono direttamente il cestello sulla bilancia aggiungendo via via gli ingredienti ). Avviare il programma.
Trascorso il tempo prelevare l'impasto








 e stenderlo un po' con i pugni chiusi e proseguire poi con il mattarello per formare un rettangolo non sottilissimo, un po' meno di 1/2 cm.
ungerlo d'olio e posizionare le fette di pancetta e la carne dopo averla ben asciugata dal vino



 

il filetto era troppo lungo e l'ho tagliato accostando i pezzi.
spennellare la carne con la senape.


Tagliare la parte in eccesso di pasta e avvolgere la carne chiudendo bene i bordi e creando un camino per non far gonfiare la pasta in cottura.


Infornare a 180°-200° statico per 25 minuti






e il vino??  Scolarlo dagli aromi e metterlo a restringere a fuoco medio con un cucchiaio di zucchero di canna. Quando si sarà ridotto di 2/3 unire un cucchiaio di farina mischiato a 30 gr. di burro e far addensare. Filtrare e servire la salsa al vino rosso in acompagnamento alla carne tagliata a fette spesse





ho servito con spinaci al burro e funghi gratinati.








mi dispiaceva buttare la pasta avanzata e ci ho fatto questo




ci è piaciuto e accompagnava dignitosamente questo piatto unico


giudizio finale : personalmente preferisco questa crosta a quella untuosa della sfoglia al burro che quando si raffredda si ammoscia pure!!!
Questa , invece, anche il giorno dopo si è mantenuta benissimo anche riscaldata.
 Essendo la prima volta ho impastato 500 gr. di farina , ma per questo filetto sarebbero bastati 250 gr.....però il filoncino mica mi è dispiaciuto!!!


oooppss..l'ho cotto nella macchina del pane senza alette , oliando i perni e col programma cottura che dura 1 ora. 


14 commenti:

  1. Una ricetta superlativa e un filoncino invitantissimo!!! Che si può desiderare di più?!? Bravissima, baci e buona settimana

    RispondiElimina
  2. Ma che bellissimo piatto! Io non ho mai fatto la carne in crosta di pane. Ci ho pensato spesso ma ancora non l'ho mai fatta. Mi piace molto, anche come si presenta in tavola. Un piatto sicuramente da fare! Bravissima, è perfetto!
    Un bacione

    RispondiElimina
  3. Hai preso due piccioni con una fava, il filetto in crosta e la pagnotta! Entrambe le cose sono una favola! Geniale l'idea del camino, facci capire, serve anche a fare sì che la crosta una volta cotta non rimanga bagnata? Dobbiamo adottare questo metodo anche noi.
    Baciotti
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  4. buonissimo, devo provare a farlo anch'io!

    RispondiElimina
  5. Bella ricetta quella del filetto! E anche il pane, così bello alveolato, non è venuto niente male!
    Anch'io uso la macchina del pane per impastare e lievitare, è comodissima!!
    Ciao e buona giornata!

    RispondiElimina
  6. Se c'è una carne che adoro è quella di maiale! Presentata così, avvolta nel pane è irresistibile! Complimenti!

    RispondiElimina
  7. Una meraviglia...brava. Ciao.

    RispondiElimina
  8. Annaaaaa questa la salvo.. e la voglio fare quanto prima!!!! deve essere di una bontà pazzesca!!! pure con il vino ristretto..allora 1 cosa.. hai dimenticato di mettere la farina tra gli ingredienti della pasta pane????? saranno gr. 500??? Baciottiii :-)))

    RispondiElimina
  9. Annaaaaa stoleggendo adesso che tu la pasta pane avanzata l'hai cotta nella MDP.. ma t'è venuto così bene??? ma anche l'alveolatura.. sembra che l'hai fatto lievitare per ore ed ore!!!!!

    RispondiElimina
  10. una ricetta super invitante ...davvero molto golosa con quella bella cremina di vino che l'accompagna...brava brava ...
    by lia

    RispondiElimina
  11. Molto invitante! Sembra ottimo, la proverò appena posso! Buon weekend

    RispondiElimina
  12. una bellissima ricetta davvero! Particolare il tubicino per far uscire il vapore! ^_^ bella ricetta!

    RispondiElimina
  13. Complimenti per la ricetta! Io hosoatituito la pancetta con guanciale e il pane fatto a mano perché non ho la mdp, ma èvenuta buonissima lo stesso, un figurone!!! Grazie, luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Luca! sono particolarmente felice quando vengono provate le mie proposte!!

      Elimina

grazie per essere passati a farmi visita,qualunque sia il vostro commento ,è gradito.
I commenti anonimi non saranno pubblicati.