martedì 24 maggio 2011

TAGLIATELLE DI FARINA DI GRANO ARSO IN SALSA DI GAMBERI E ASPARAGI MANTECATI CON BESCIAMELLA ALLO ZAFFERANO


Nella tradizione povera contadina del mio territorio, la Puglia,
uno dei prodotti più caratteristici è la farina di grano arso (in dialetto pugliese gren iars): una farina scura di umili origini, infatti, veniva ottenuta dal grano recuperato dopo la bruciatura delle stoppie dopo la mietitura; dal quale veniva appunto prodotta successivamente la farina dal caratteristico colore scuro. Questo recupero, avveniva da parte di persone che non potevano permettersi la farina "normale", allora i proprietari dei terreni permettevano questa successiva spigolatura. I prodotti più originali e conosciuti che si ottengono mischiando, in parti variabili, farina bianca o semola di grano duro e farina di grano arso sono la pasta fresca e il pane a prosciutto (in dialetto ppen a prusutt) un pane scuro variegato di bianco.

(fonte Wikipedia)


Io amo i profumi speziati, che si sposano con i gusti tradizionali, amo accostare i profumi del mare a quelli degli ortaggi, vero tesoro della terra da portare in tavola.
Mi dedico a questi accostamenti sfornando questa ricetta che entusiasma occhi e gusto.






ingredienti

tagliatelle:

100 gr. di farina di grano arso
200 gr. di semola di grano duro rimacinata
1 cucchiaio di olio
1 uovo
 acqua tiepida q.b.


salsa gamberi e asparagi:

1 piccolo scalogno
50 gr. di olio evo
100 gr. di gamberoni
uno schizzetto di brandy
1/2 mazzetto di asparagi
sale
pepe


besciamella allo zafferano:

10 gr. di burro
100 gr. di latte
1 cucchiaino colmo di farina
1 bustina di zafferano

Mescolare le farine, fare la conca e mettervi l'olio e l'uovo.
Cominciare ad impastare e se necessario unire poca acqua tiepida fino ad ottenere una pasta soda e liscia.

Lasciar riposare l'impasto per 30 minuti coperto da una ciotola e allestire le tagliatelle con la macchinetta sfogliatrice.






Lasciarle asciugare sulla spianatoia cospargendole di semola rimacinata affinché non si attacchino tra loro



Lo so che magari il colore fa impressione ma è la prerogativa della semola di grano arso avere questo colore!!

Preparare l'intingolo


Bollire gli asparagi e tagliarli a tocchetti dividendoli dalle punte




Sgusciare i gamberi, privarli di occhi , antenne e rostro, liberarli dal filo nero sul dorso.





Non buttare le teste!!


Preparare la besciamella allo zafferano:
in un pentolino mettere il burro, a parte in una ciotola sciogliere la farina nel latte e unire il composto al burro.
Mettere su fuoco dolce e girare fino a che il burro sarà completamente sciolto. Nel momento in cui il latte "vela" il cucchiaio togliere dal fuoco (non deve bollire), aggiungere la bustina di zafferano e poco sale. La besciamella deve rimanere cremosa non densa





Tritare finemente lo scalogno e metterlo in una padella con olio e qualche cucchiaio di acqua.
Quando l'acqua sarà evaporata unire i gamberi con anche le teste e sfumare con il brandy.
Quindi unire anche gli asparagi, salare pepare e cuocere per 2 o 3 minuti. spegnere la fiamma.
Cuocere le tagliatelle,scolarle e metterle nella padella con la salsa di gamberi e asparagi . Unire le punte di asparagi e la besciamella allo zafferano.
Mescolare e impiattare







Vi ricordo che potete seguirmi anche sulla mia pagina facebook



7 commenti:

  1. questo piatto è ottimo.noo mi è ancora capitato di assaggiare la farina di grano arso.

    RispondiElimina
  2. Grano arso???? non l'ho mai sentito1 a me il colore invece piace sai??? io maiiii la apsta fatta in casa.. e chi si mette là a tirarla??? se in casa di Ric faccio entrare anche la mia Imperia che è da mamma.. mi caccia di casa!!!! quindi la pasta la compro!!! o me la fai tu e la spedisci?? eccos arebbe un'idea! Per il condimento gamberi ed asparagi stanno benissimo.. ma tu hai legato con quella besciamella allo zafferano!! slurp... che famina.. smackkkkk :-)

    RispondiElimina
  3. ci lasci sempre a bocca aperta..quando possiamo assaggiare???ahaha bacioni Scarlett..scusa ma devo commentare in anonimo ho problemi con blogger

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia questa ricetta mi piace molto l'idea dello zafferano nella besciamella
    ..ho visto la ricetta scusa Anna ma non riesco a passare con regolarità ai blog in questo periodo ti ho lasciato un msg ..là nella ricetta
    bacioni

    RispondiElimina
  5. la farine de blé brulé je ne connais pas ton plat a l'air délicieux bravo
    bonne soirée

    RispondiElimina
  6. CIAO cara
    si il bimby inizia a dare i suoi frutti ... mi piace molto mi diverte tanto ma devo ancora riuscire a imparare a usarlo senza leggere come usarlo ^_*
    complimenti per questo raffinato piatto anche se non ho mai conosciuto la farina arso sono convinta che sia davvero giusta per la tua ricetta...
    un bacio da lia

    RispondiElimina
  7. che piatto fantastico,da grande chef,certo che a casa tua si mangia bene!

    RispondiElimina

grazie per essere passati a farmi visita,qualunque sia il vostro commento ,è gradito.
I commenti anonimi non saranno pubblicati.