martedì 11 ottobre 2011

MEZZE MANICHE ALLA GRICIA



Non è un mistero che adoro la città eterna e quando ho voglia di coccolarmi per celarne la nostalgia mi tuffo in una ricetta tipica:

una ricetta della cucina romana che mi piace tanto.
Probabilmente non mi verranno mai come quelle fatte sul luogo e da mani esperte della tradizione culinaria, ma il solo fatto di assaporare gli ingredienti tipici della cucina romana mi appaga della nostalgia!


Semplice e veloce che non necessita di molti ingredienti purchè piaccia il formaggio!
















ingredienti
200 gr. di guanciale di maiale stagionato privato della cotenna e tagliato a bastoncini
350 gr.di mezze maniche (io Garofalo)
40 gr. di pecorino romano grattugiato
20 gr. di parmigiano grattugiato
pepe nero macinato al momento



La ricetta originale non prevede l'aggiunta di parmigiano, l'ho aggiunto per dare una nota di dolce al pecorino molto saporito.
E' indispensabile l'uso del guanciale, barattarlo con la pancetta comprometterebbe la buona riuscita del piatto!
In una padella antiaderente mettere i bastoncini di guanciale e a fuoco molto dolce lasciarli andare finchè saranno diventati trasparenti e rilasciato un po' del loro grasso a formare un 'ombra di unto.










Nel frattempo cuocere la pasta e preparare il formaggio.
Le mezze maniche garofalo necessitano di 14 minuti di cottura, a due minuti dal termine scolare la pasta e unirla al guanciale con 1/2 mestolo di acqua di cottura della pasta e 1/3 del formaggio. Mescolare delicatamente per far si che il formaggio si sciolga, unire ancora poca acqua e formaggio e continuare nella mantecatura .
Spegnere unire l'ultima parte di formaggio e pepe nero macinato al momento.











Servire subito


commenti:
1. oggi pasta in bianco???
2. cioè pasta e formaggio?
3. ma e il pomodoro?
4. buona non apprezzano la cucina regionale 

scoraggiante all'inizio ma po il risultato è stato questo






e meno male che erano scettici!!!






14 commenti:

  1. La pasta alla gricia è una delle più buone del mondo, saporita e gustosa!! Io non me ne stancherei mai

    RispondiElimina
  2. ahahahahaahah mi hai fatto ridere con le foto dei piatti spazzolati per benino!!!! Sei stata bravissima..io da romana doc dovrei usare il guanciale.. ma per comodità nel reperirlo usiamo la pancetta!!!La tua gricia è perfetta.. credimi!!!! smackkkk

    RispondiElimina
  3. ..finisce sempre così..e nessuno lava i piatti..

    RispondiElimina
  4. ciao,
    da romano doc e cultore di matriciane, carbonare, gricie e quant'altro, approvo e sottoscrivo.. le hai fatte veramente bene!! assolutamente guanciale e ti perdono anche il pò di parmigiano.. :-)))

    RispondiElimina
  5. Sai che non ho mai fatto la gricia? Visto il tuo risultato mi sa che devo rimediare il prima possibile!!
    Ciao e buona giornata!

    RispondiElimina
  6. ohhh che buona questa pasta, l'avev vista su una puntata di Alessandro Borghese e mi aveva conquistata, guardando i tuoi piatti puliti puliti direi che non sono stata l'unica :-))) baci cara amica

    RispondiElimina
  7. hahaha mi hai fatto ridere il commento che mi hai lascito sul mio post ^___^ anche io sono a dieta ma a volte lascio fare .. specie se ci sono le nuove ricette hihihi poi la mia nutrizionista ci penserà a farmi la lavata di testa ^___*
    baci da lia

    RispondiElimina
  8. Ma tutti uguali a lamentarsi e poi a leccarsi i baffi!!!!
    brava Anna!!!

    RispondiElimina
  9. Ahahahaha i piatti la dicono lunga ;) ciao

    RispondiElimina
  10. Ciao Cara
    Gran bella Gricia e troppo simpatici i piatti lucidati ;-)
    Ti abbraccio (virtualmente ma da vicino vicino)
    Kat

    RispondiElimina
  11. Mi credi che la grigia nn l'ho mai provato ne ho senpre sentito parlare ma adesso è arivato proprio il momento di assaggiarla dopo questa visione!!baci,Imma

    RispondiElimina
  12. Da romana devo dirti che è venuta benissimo...Sembra così anche per i tuoi ospiti!!!!!!!!!!!!!!Ciao Daniela.

    RispondiElimina

grazie per essere passati a farmi visita,qualunque sia il vostro commento ,è gradito.
I commenti anonimi non saranno pubblicati.