giovedì 16 febbraio 2012

RAVIOLI SPECK E RICOTTA CON CREMA DI GORGONZOLA E NOCI

Questi cuoricini sono stati più un divertimento che altro viste le dosi!!
Un passatempo divertente e rilassante che ha riempito un pomeriggio gelido che andava incontro ad una serata tradizionalmente dedicata ad una cena particolare.
Non amo andar fuori a cena nel brusio e confusione dei locali, almeno in inverno preferisco passare le serate in assoluto confort non tralasciando però piccole attenzioni in momenti speciali.
E così prima dei dolcini ci siamo gustati i cuoricini!!




Ingredienti per due persone:

per la pasta:
1 uovo
100 gr. di semola rimacinata
1 cucchiaio di olio

Per il ripieno
150 gr. di ricotta
70 gr. di speck
noce moscata

per la salsa
60 gr. di gorgonzola dolce
4 cucchiai di latte
1 cucchiaio di noci tritate

Preparare la sfoglia e metterla a riposare coperta per mezz'ora.
Mescolare lo speck tritato con la ricotta e la noce moscata







Tirare la sfoglia sottile (io al solito numero 7 della mia tirasfoglia Marcato)
mettere mucchietti di ripieno  distanziati e formare i ravioli ( io gli ho dato la forma di cuoricini perchè li ho preparati per la cena di s. Valentino).


Mettere a bollire l'acqua e tuffarci i ravioli cuocendoli per 5 6 minuti.
Nel frattempo in un padellino sciogliere a fuoco dolce il gorgonzola a tocchetti con i cucchiai di latte. Una volta sciolto, spegnere i fuoco e mescolare le noci tritate.
Scolare i ravioli e ripassarli delicatamente nella salsa.


Spolverare di pepe nero macinato al momento.


Con le dosi  elencate negli ingredienti per la pasta e il ripieno  escono 25 ravioli che per una cena possono soddisfare più di due persone!!
Le dosi della salsa sono giuste per due persone!
Ieri quelli avanzati ( conservati in frigo distesi su carta forno e spolverati con un po' di farina) li ho conditi con pomodoro fresco e basilico....buonissimi!!!!!

12 commenti:

  1. Anna proprio ieri parlavo con Riccardod ella voglia che m'è venuta di fare i ravioli.. solo che ho la cucina con la tavola di legno coperta di polvere e non mi sembra il caso.. dovrò attendere tempi migliori! Il tuo ripieno come anche il condimento mi piace! baci e buona giornata .-)

    RispondiElimina
  2. Carini davvero questi cuoricini Anna!! E con un ripieno così anche molto golosi!!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  3. ciao cara...
    stamani abbiamo postato la stessa pasta cioè forma... siamo romantiche stamani eeee ^___^ buonissima e me la segno il ripieno e davvero goloso...bravissima...
    un abbraccio da lia

    RispondiElimina
  4. un ripieno favoloso e la forma è veramente molto originale e romantica! Ma io sono curiosa ti stai organizzando per la torta di sabato? ho capito bene ? e chi è la fortunata festeggiata?

    RispondiElimina
  5. Bellissimi i cuoricini!!! Molto teneri!!
    Anch'io non amo andare a cena fuori!! Soprattutto nei giorni di festa!!
    Meglio il calore di casa e della famiglia!!
    Sei stata bravissima!!!
    Un bacio grande e felice giornata!!!!

    RispondiElimina
  6. Che bella e buonissima cenetta romantica!!! Bravissima Anna!!

    RispondiElimina
  7. Ciao cara!!! Stasera mi andrebbe di mangiare: come primo questi favolosi ravioli che sono da bava alla bocca... poi, salto il secondo e passo direttamente al dolce con i cakes strepitosi qua sotto.Complimenti cara, tutto stupendo! Un bacione.

    RispondiElimina
  8. condivido pienamente con te in inverno le cenette a casa sono tutt'altra cosa,ricetta molto gustosa!!ciaoo..buona serata..

    RispondiElimina
  9. i ravioli a forma di cuore che romanticona :) è vero mannaggia con il freddo si cucina di più :D buonissimo il ripieno con speck e ricotta! ciao cara!

    RispondiElimina
  10. favolosi questi ravioli!!sempre bravissima!!

    RispondiElimina
  11. Quando passo da qui trovo sempre piacevoli sorprese, Bellissimi questi cuori, cucinati ed eseguiti con tanto amore .
    A presto Annaferna...

    RispondiElimina

grazie per essere passati a farmi visita,qualunque sia il vostro commento ,è gradito.
I commenti anonimi non saranno pubblicati.