mercoledì 28 novembre 2012

POLPETTE DI PESCE......per la dieta e non

Il capitano è partito per qualche giorno, per lavoro, e mi ha lasciata qui a scribacchiare sul pc e gironzolare per una casa ormai troppo grande per due persone. E mi ha anche lasciato il bottino della pescata a bolentino fatta nel week-end: una marea di pagelli che saranno si pesci bianchi, saranno si pesci freschissimi, ma la loro carne non è tra le mie preferite.
Stamattina nella mia consueta camminata di allenamento chiacchiero con un'amica che ha condiviso con me l'esperienza della stessa dieta e che ora condivide la salutare abitudine delle camminate spensierate e rigeneratrici. Mi parla delle polpette di pesce e la lampadina si accende!!
Arrivata a casa mi armo di coltelli e tagliere, prendo i pesci e me li sfiletto e spello per benino.
Naturalmente me li sfiletto perchè ho imparato abbastanza bene a farlo e anche abbastanza velocemente e perchè quei pesci avevo da smaltire!! Altrimenti si fa fare dal pescivendolo dove si acquistano o si comprano direttamente i filetti di pesce.
Qualche parola la voglio spendere per questa ricetta: impieghiamo pesci non pregiati per favore!!
Vanno bene , a male estremo, anche i filetti surgelati, ma lasciamo perdere i pesci pregiati, impieghiamoli in modo più naturale e semplice in cotture che che esaltino la loro bontà!

Ingredienti
250 gr. di filetti di pesce (erano 6 pesci che pesavano circa 400 gr.)
3-4 code di gamberi (facoltativi)
1/2 cucchiaino di formaggio romano grattugiato
1 cucchiaio di ricotta scremata
1 uovo
1 cucchiaio di pangrattato (io di crusca di avena)
1 trito di prezzemolo
sale q.b.
pepe nero q.b.

per il court-bouillon:
scarti di due pesci
1 pomodoro
1 rametto di sedano
1 pezzetto di cipolla
sale q.b.
500 gr. di acqua
1 cucchiaino di maizena

Come ho scritto ho sfilettato i pesci e tolta anche la pelle ho raccolto la polpa in una ciotola. ho sciacquato i filetti per eliminare eventuali residui di spine e squame e li ho messi a scolare.
Avevo delle code di mazzancolle surgelate , le ho scongelate e unite alla polpa di pesce per dare un po' più di sapore ma a conti fatti se ne può benissimo fare a meno,non se ne sente la presenza a piatto finito!!
Con gli scarti di due dei pesci e una coda di gambero ho preparato il brodo per insaporire le polpette e l'ho lasciato bollire finchè ha ridotto il suo volume di 2/3, quindi ho filtrato per benino e raccolto il brodo in un tegamino.
Ho messo tutti gli ingredienti per le polpette nel mixer e frullato per avere l'impasto per le polpette.




Aiutandomi con le mani umide ho fatto le polpettine e posizionate su una leccarda coperta di carta forno




Le ho cotte per dieci minuti nel forno caldo a 240°
Mentre cuocevano ho sciolto la maizena nel brodo filtrato in precedenza e ho messo ad addensare sul fuoco.
Ci ho sistemato le polpettine e rigirate qualche secondo per farle insaporire...delicatamente!


Sono state per me pranzo e cena.
E' una carina idea per far mangiare del pesce anche a chi di solito non lo gradisce, scegliendo la cottura che si preferisce: credo che impanate e fritte sarebbero divorate dai bambini!! ^_^
E perchè non gustarsele con 70 gr. di couscous?


11 commenti:

  1. le polpette sono un ottimo modo per utilizzare tutto e quelle di pesci sono veramente favolose.
    questa versione mi piace non poco.
    buonissima giornata

    irene

    RispondiElimina
  2. Ma che bella ricetta, delicata e saporita. Io che amo il pesce e sono spesso a dieta devo assolutamente metterla da parte. Un bacione

    RispondiElimina
  3. che buone devono essere poi quello intingolo e davvero invitante..
    non ho mai fatto le polpette di pesce :( mi appunto la ricetta..
    lia

    RispondiElimina
  4. O_O.. ma che buone!!!!!!! ammazza mo pure le polpette di pesce oltre le altre squisitezze che cucini! Insomma sola soletta senza maritozzo!!! povera lei.. ma ti consoli bene!!! baciotti e buona gg :-)

    RispondiElimina
  5. Anna, Annina, Annuccia..... mi stai prendendo per la gola.... che delizia divina!!!!
    Baci
    Sandra

    RispondiElimina
  6. @ a tutte
    ....amiche mie vi adoro!!!....grazie per la compagnia che mi fate ogni giorno

    RispondiElimina
  7. Hai ragione dovremmo usare meno pesca pregiato io poi mangerei sempre pesce però devo imparare a sfilettare meglio:)
    Le tue polpette mi piacciono davvero tanto hai avuto una fantastica idea:)
    Bacioni

    RispondiElimina
  8. bell'idea...me la segno. tu sì che stai facendo la dieta! io invece cerco, ci provo...ma i miei piatti sono sempre un po' troppo calorici. un abbraccio, Peppe.

    RispondiElimina
  9. Quando trovo ricette così sono felice di essere a dieta (quando riesco) golose, leggere e morbide!!!! Come prepari tu il pesce non lo prepara nessuno! Baci cara!

    RispondiElimina
  10. ok mi aspetti per cena?? potrei mangiarle tutte da quanto son buone!!!!! un abbraccio!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  11. Le polpette di pesce non le ho ancora provate, le tue sono molto appetitose! Adoro il pesce, spesso e volentieri preparo il pesce azzurro, oltre a far bene alla salute lo trovo più gustoso! Ciao

    RispondiElimina

grazie per essere passati a farmi visita,qualunque sia il vostro commento ,è gradito.
I commenti anonimi non saranno pubblicati.