venerdì 21 dicembre 2012

I BISCOTTI ROSA



Non è una nuova ricetta! Si replica in casa da ormai 35 anni e sempre con lo stesso successo...tutto esaurito!!! ahahah...meglio di una commedia al teatro "Sistina" ^_^
Anche questa ricetta facilissima che per di più si può eseguire in tre tempi....anzi è meglio! : cottura biscotti, farcitura biscotti, colorazione biscotti!!! La ricetta per i biscotti è quella base classica all'olio che si è sempre preparata in casa mia anche per le "scarcelle pasquali" ma non corriamo con i tempi che già si corre abbastanza in questi giorni!!! ^_^
Anche trovare il tempo per un post è una gran fatica ma sempre un gran piacere!!





Ingredienti per circa 100 biscotti (quindi 200 dischetti)

500 gr. di farina 00 per dolci
200 gr. di zucchero zefiro o semolato
100 gr. di olio
1 pizzico di sale
1 bacca di vaniglia o 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
3 uova
10 gr di lievito per dolci
1 vasetto medio  di crema gianduia (io homemade)
1-2 cucchiaini di estratto per liquori all'alchermes (dipende dall'intensità del rosa desiderato)
zucchero semolato per ricoprire i biscotti

Preparare la pasta base per i biscotti e farla riposare per 15 minuti avvolta in pellicola e in frigo. Aiutandosi con la farina stendere un pezzo di pasta in uno strato dello spessore di 3-4- millimetri , tener presente che in cottura gonfiano un po' e che poi dovremo accoppiarli. con un bicchierino da liquore o uno stampino tondo ritagliare tanti dischetti





 e infornarli a 180° per circa 15 minuti. Tenerli d'occhio e non farli colorare eccessivamente.
Una volta finiti i biscottini, accoppiarli a due a due con uno strato di crema gianduia nel mezzo (1 piccolo cucchiaino per biscotto all'incirca. Farli asciugare per una notte e il giorno seguente in un piatto diluire l'estratto di alchermes con acqua, passarci i biscottini velocemente e quindi ripassarli nello zucchero. Posizionarli, se possibile, in piedi su un vassoio e lasciarli asciugare per mezza giornata prima di richiuderli in una busta o scatola . Si conservano diversi giorni e gustati con una tazza di caffè sono la fine del mondo........altro che Maya!!! ^_____________^


8 commenti:

  1. in barba alla profezia maya mi assaggerei un po di tutti questi dolcetti che hai sfornato anche il panettone auguri Simona

    RispondiElimina
  2. Il piacere è tutto mio... leggerti lo è sempre, tanto più quando le tue ricette sono alla mia altezza e abbastanza replicabili! Grazie! Ne approfitto per farti i miei auguri per un sereno Natale ed un 2013 che esaudisca tutti i tuoi desideri!

    RispondiElimina
  3. nooooooo ma sono magnifici questi biscotti!!!li segno da fare anche questi!!!! ciaoooooooo

    RispondiElimina
  4. Ma come sono belli questi biscotti!! Ho già chiuso il biscottificio altrimenti li avrei provati!!
    Ti faccio i miei più cari auguri Anna!! a te e famiglia!!

    RispondiElimina
  5. Mamma mia che biscotti...altro che i miei che sembrano veramente modesti e di poco impegno..
    Hai ragione dovevo postare prima ma il tempo proprio non c'era....ho le gomme della macchina che fumano ancora per la galoppata a Torino per far visita ad un'amica in ospedale...
    Ricambio di cuore gli auguri e ti ringrazio per la costante presenza con i tuoi affettuosi commenti ...sei veramente una cara amica..
    Un bacione grande..questo Natale sarà per noi doppiamente felice e tu sai perchè!!!
    la tua Grazia

    RispondiElimina
  6. e se si replica con successo da ben 35 anni, non posso non fidarmi di questa ricetta! Grazie :)

    RispondiElimina
  7. E siccome i Maya non c'hanno azzeccato, questa fine del mondo riuscirò a provarla! ;)
    Tanti auguri
    :*

    RispondiElimina
  8. Si credo più a questa fine del mondo che a quella dei Maya ahahahahaha... Son deliziosi Anna lo sai?? Mi piace bagnati nell'alchermes... baci buon w.e.

    RispondiElimina

grazie per essere passati a farmi visita,qualunque sia il vostro commento ,è gradito.
I commenti anonimi non saranno pubblicati.