giovedì 20 dicembre 2012

SCORZETTE DI ARANCIA CANDITE


Ho raccontato di aver raccolto alcune arance senza trattamenti chimici e per questo no ho resistito ad autoprodurmi delle deliziose scorzette di arancia da intingere nel cioccolato per un delizioso finepasto natalizio!






La ricetta è  ispirata da quella rapida presa da Giallo Zafferano e devo dire che è stato molto semplice prepararle senza contare il profumo che aleggiava per casa!!

Tagliate a striscioline le bucce spesse di 10 arance non trattate,






eliminare il più possibile la parte bianca amara,





 dopodiché mettetele in un tegame con  dell’ acqua che le ricopra e fatele bollire per 2 minuti; fate raffreddare il tutto, poi buttate via l‘acqua e ripetete l’operazione per altre 2 volte, al fine di togliere l’amaro delle bucce.

Se si usano bucce di clementine o mandarini il tempo di bollitura sarà di 1 minuto.

Finita la terza bollitura, scolate l’acqua in eccesso e pesate le bucce; preparate in un tegame uno sciroppo di zucchero e acqua, che abbiano rispettivamente, sia l’uno che l’altra, lo stesso peso delle bucce scolate; e quando è caldo immergetevi le bucce (se per esempio, le bucce scolate peseranno 100 gr, dovrete utilizzare 100 gr di acqua e 100 di zucchero).
Ora  lasciar  cuocere le bucce a fuoco MOLTO  dolce e senza mescolare,  fino alla completa asciugatura dello sciroppo, facendo attenzione però a non fare caramellare lo zucchero, che non deve scurirsi, ma solo addensarsi.
Le scorzette non vanno mescolate, al limite con il dorso di una forchetta sommergere quelle che affiorano .
Terminata la cottura, mettete le bucce ad asciugare su carta forno tenendole ben distanziate l'una dall'altra





 e dopo se volete, potete procedere ad immergerle nello zucchero semolato (prima che siano completamente asciutte)





 oppure nel cioccolato fuso (quando saranno completamente asciutte).









7 commenti:

  1. non mi ci sono mai cimentata a farle , però devo essere sincera che le tue con quella parte di cioccolate sono davvero molto golose...
    un abbraccio forte ..
    lia

    RispondiElimina
  2. Ahhh buoneeeeeeee.. ma dove le torvo io le arance non trattate!! Uffaaa portami quelle scorze.. le uso per il prossimo panettone! ahahaha baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  3. buoneeeeeeee me le faccio anch'io! mi ordino apposta dal fruttivendolo le arance non trattate e via a candirle!!!! baciiiiiiiiii

    RispondiElimina
  4. Sono venute un incanto e sono stragolosissime!!! Un bacione cara e se non ci sentiamo più faccio tantissimi auguri a te e alla tua bellissima famiglia!! Un bacione grande e buon lavoro per Natale!!

    RispondiElimina
  5. io me le compro alle sagre:) ma fatte da te con le arance senza trattamenti devono essere molto ma molto piu' buone:)
    bacioni

    RispondiElimina
  6. Come sono buone!!! L'ho fatte per tre anni consecutivamente, quest'anno ho passato ma mi sono già pentita!!
    Ciao! Per gli auguri ci risentiamo!

    RispondiElimina
  7. Ma che bella idea...non le ho mai fatte...ma mi segno la ricettina...complimenti e auguri per un sereno Natale a te e famiglia...

    RispondiElimina

grazie per essere passati a farmi visita,qualunque sia il vostro commento ,è gradito.
I commenti anonimi non saranno pubblicati.