martedì 16 aprile 2013

PANE CON LICOLI E FARINE MISTE


Quando mi avanza un po' di farina di qua e un poco di là e inevitabile che mi venga l'idea dettata dalla necessità di mescolarle. Credo sia idea di tutte noi che non buttiamo via niente in cucina...nulla si distrugge...tutto si trasforma! Ecco che con della farina integrale e rimanenze varie ho messo alla prova il licoli, gli ho dato una mano e lui si è fatto aiutare. Non amo la lievitazione mista ma avevo paura della pesantezza delle farine usate e del poco glutine proprio di alcune  e poi ho usato la tecnica del lievitino. Ora mi ritrovo che non so se sono riusciti bene per l'aggiunta di lievito di birra o per il lievitino. Quindi mi toccherà rifarli...tanto son buoni!





Ingredienti
lievitino:
90 gr. di licoli
90 gr. di farina integrale
70 gr. di acqua

impasto:
lievitino
1 gr. di lievito di birra
250 gr. di latte tiepido
200 gr. farina integrale
70 gr. farina di farro
4 cucchiai di crusca di avena
100 gr. di farina integrale di avena
130 gr. farina per pane
qualche cucchiaio di acqua minerale frizzante in corso d'opera
2 cucchiai di olio
12 gr. di sale
2 cucchiai di semini misti

Ho cominciato la mattina procedendo al rinfresco del licoli. Sono partita da 10 gr. di acqua tiepida in cui ho sciolto 10 gr. di licoli quindi ho unito 10 gr. di farina di forza e ho sbattuto come al solito come si fa per una frittata. ho coperto e messo in credenza la ciotolina per 8 ore. Trascorso il tempo sembrava solo qualche piccola bollicina ma ho proceduto ugualmente al secondo rinfresco unendo agli attuali 30 gr. di composto 30 gr. di acqua , sciolto il tutto e unito 30 gr. di farina di forza; mescolato con energia come prima e rimesso al calduccio per 6 ore. Ora mi ritrovavo con 90 gr. di licoli , ho proceduto come sopra cioè 90-90-90 e questa volta sono bastate 6 ore per farlo raddoppiare!
Avevo già deciso che avrei fatto un pane con farine miste rimanenze di dispensa a cui avrei unito la crusca acquistata il giorno prima.....quella di avena che uso ogni giorno per la mia colazione (tristessssa).
 Sera:
dalla massa di 270 gr. di licoli ho prelevato 90 gr. che ho sciolto in 70 gr. di acqua tiepida, a questo punto ho unito 90 gr. di farina integrale e mescolato per bene ma non eccessivamente. Coperto e messo in forno spento con lucina accesa fino al mattino.
Mattina:
nella macchina del pane ho messo il lievitino 1 gr. di lievito di birra (non ero sicura della forza del lievitino con le farine miste) il latte tiepido l'olio le farine miste e la crusca e infine il sale. Ho avviato il programma impasto che dura un'ora e trenta. Dopo 5 minuti ho aggiunto i semini misti e un paio di cucchiai di acqua frizzante perchè l'impasto mi sembrava duretto ma non è necessaria dipende dall'assorbimento delle farine e lasciato terminare il programma.
Ho lasciato riposare mezz'ora l'impasto preso al termine del programma sulla spianatoia coperto con un canovaccio. Ho tagliato in pezzi del peso approssimativo di 100-120 gr. e data la forma voluta. Ad ogni pezzetto ho dato 2 giri di pieghe a libro e poi qualcuno è finito tondo tipo panini da hamburger ripiegando i bordi dell'impasto verso il centro e con la chiusura verso il basso ho rigirato nel palmo della mano roteando il panino sulla spianatoia ..... altri arrotolati a cannolo dopo aver dato le due pieghe a libro. Ho praticato con una lametta dei tagli su quelli a filoncino, spennellato con acqua e coperto di altri semini. Messi sulla leccarda del forno coperta con cartaforno e lasciati lievitare per 4 ore in forno spento con lucina accesa. Quando ho visto che erano ben lievitati ho tolto la leccarda dal forno, acceso a 200° e una volta a temperatura infornati i panini. Dopo 5 minuti li ho spruzzati con acqua e finita la cottura per 20 25 minuti totali.
Spettacolo...sono venuti morbidi come volevo. Quelli avanzati Li ho surgelati.


8 commenti:

  1. Che buono il pane fatto in casa tesoro e il tuo mi sembra di sentirne il profumo fin qui!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  2. Anna che meraviglia questo pane!!!!!un abbraccione!

    RispondiElimina
  3. Ciao cara, non ho il licoli, ma ti dirò... sono tentata!!!
    Davvero invitante, complimenti!!! Quanto è bello preparare il pane in casa!!!
    Un abbraccio!!!!

    RispondiElimina
  4. Ammazza.. chi te ferma più co sti licoli!!!!! sei troppo brava.. deveono essere stati proprio buoni! smack cara

    RispondiElimina
  5. che bontà!!!brava ...come sempre. un caro abbraccio,Peppe.

    RispondiElimina
  6. Comodo il licoli vero! Che meraviglia questi panini!

    RispondiElimina
  7. Ma brava, questo pane ha un aspetto magnifico!!!

    RispondiElimina
  8. Ma brava questo pane ha un aspetto magnifico!!!

    RispondiElimina

grazie per essere passati a farmi visita,qualunque sia il vostro commento ,è gradito.
I commenti anonimi non saranno pubblicati.