sabato 27 aprile 2013

POLPO E...... FUSILLI E VERDURE


Quanti modi di cucinare il polpo! Non manca mai nel mio freezer, anzi ora visto il periodo comincia a scarseggiare. Quando è il tempo di massima presenza a fine estate il capitano ne fa una bella scorta nelle sue escursioni in apnea, ma quando domenica scorsa è andato a bolentino ha sentito uno strattone non indifferente. Lì per lì avrà sicuramente pensato "questo è un bel pescione"! e invece tira la lenza e che c'è attaccato all'amo? Un bel pescione? noooooo un bel polponeeee!!!!
E così oggi l'ho preparato al forno con le patate, ma le punte più sottili le ho volute tenere da parte per sperimentare qualcosa di nuovo...è piaciuto e quindi lo salvo nel blog e condivido questo primo piatto con l'etere ^_^







Ingredienti
500 gr. di pasta fresca formato fusilli
250 gr. di polpo tagliato a tocchetti molto piccoli
1 piccola cipolla
1 pezzetto di sedano
1 pezzetto di carota
prezzemolo tritato q.b.
50 gr. di olio
1/2 bicchiere di vino bianco
sale e pepe q.b.


1/2 melanzana
1 piccola zucchina
mezzo peperone giallo
5 o 6 pomodorini rossi tipo ciliegino
50 gr. di olio
sale e pepe q.b.
1 pizzico di origano
2 cucchiai di panna per cucina

per prima cosa ho tagliato a pezzi molto piccoli i tentacoli di polpo e li ho messi a cuocere con un battuto di verdure fatto con prezzemolo, sedano , carota e cipolla e olio. Quando è rosolato leggermente ho bagnato con vino bianco e lasciato evaporare. Ho unito mezzo bicchiere di acqua e sale e pepe. Ho lasciato cuocere a fuoco dolce per un'ora.
In una padella a parte ho rosolato nell'olio melanzane , peperone e zucchina , quest'ultima tagliata a rondelle le altre a dadini. Una volta ben rosolate le verdure ho unito i pomodorini tagliati a metà, il sale e il pepe. Ho terminato la cottura per altri cinque minuti, ho spento e profumato con un pizzico di origano.
Mentre la pasta era in cottura ho messo insieme polpo e verdure, ho unito i cucchiai di panna, 1 cucchiaio di acqua di cottura della pasta e un minuto prima della cottura ho versato la pasta nel condimento e mantecato per condirla a dovere.



12 commenti:

  1. bellisiima e buonissima questa ricettina!!ha un non so chè di campagnolo , di rustico, di buono!!complimenti anna come sempre sei stata brava nell'accostare con gusto ed equilibrio elementi di terra e di mare.
    ps. tu sei rimasta a trani? niente raduno a Roma?
    ti abbraccio,peppe.

    RispondiElimina
  2. ahahah un bel polpone.. le fortune che hai!!!! buonissimo cucinato così...
    Anna.. oggi con Elena.. che grasse risate ci siamo fatte! Spero un giorno di poterle fare assieme anche a te... ti abbraccio

    RispondiElimina
  3. Annaaaa lo sai che adoro questo piatto?? strabuonooooooo!!felicissimo week end!!!! un abbraccio <3

    RispondiElimina
  4. Sapori di terra e di mare, un primo veramente super!! Buon fine settimna!

    RispondiElimina
  5. Eccomi qui, cara Anna :) Ti seguo con immenso piacere! <3 Questo polpo mi ha fatto venire l'acquolina... complimenti! Un abbraccio forte, spero di poterti abbracciare un giorno! :) :**

    RispondiElimina
  6. eccomi Anna!!
    che ricette delizioseeee, complimenti!!!pian piano le guarderò tutte!!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Quando approdo al tuo blog c'è sempre profumo e sapore di mare!!!Vivendo in montagna,i tuoi post mi fanno sognare le onde ,il sole, il Sud ,il mare...ma passerà l'inverno...qua piove e fa freddo ancora...un bacione

    RispondiElimina
  8. Cara Anna, è un vero piacere conoscerti ! Grazie per le bellissime parole che mi hai lasciato :)
    Da oggi ti seguo con grande piacere.
    Ti abbraccio forte e ti auguro una serena giornata :)

    p.s. gustosissima la tua ricettina :)

    RispondiElimina
  9. Ciao Anna anche io vorrei tanto conoscerti e spero che prima o poi accada:)
    per ora mi fai venire sempre l'cquolina e ti invidio per quel bel polpone fresco!!!
    un bacione

    RispondiElimina
  10. Anna cara eccomi finalmente, beh, è un piatto fantastico! E' una vita che non mangio polpo devo rimediare!

    RispondiElimina
  11. Non posso che apprezzare questa ricetta... sono polpodipendente.... il dramma per me è non aver il tempo per cucinarlo più spesso... al forno non l'ho mai cotto, con un po' di tempo mii studio bene le tue 21 ricette!!!

    RispondiElimina

grazie per essere passati a farmi visita,qualunque sia il vostro commento ,è gradito.
I commenti anonimi non saranno pubblicati.