martedì 9 aprile 2013

TRIPOLINE CON FANTASIA DI MARE E CREMA DI ZUCCA



La lista degli ingredienti di questo piatto vi sembrerà lunga ma perchè ho adoperato tranne i bivalvi ciò che avevo in freezer ma sarebbe risultata cortissima se avessi messo Misto di mare preparato fresco che si può acquistare in qualunque pescheria che si rispetti. Non sarebbe la stessa cosa! Io preferisco scegliere ad uno ad uno gli ingredienti che devo mettermi nel piatto ma lo ammetto è un mio difetto!

Questa mattina dopo la mia camminatina vado in pescheria e compro vongole , cozze e fasolare e vado a casa: Apro il freezer e prelevo polpo seppie e gamberi...metto a scongelare.Ieri sera sono arrivate a farmi vista anche delle alici freschissime e ne prendo qualcuna dopo che le ho spinate per farci il secondo .... oggi i ragazzi sono qui a pranzo e cerco sempre di preparare piatti che so loro difficilmente preparano!










Ingredienti

300 gr. di pasta lunga tipo tripoline ( o quel che si preferisce)
500 gr. di cozze (peso lordo)
200 gr. di fasolare e vongole
3 piccole seppie
1 piccolo polpo
200 gr. di gamberi
100 gr. di polpa di pesce (io ho usato le alici fresche)
1 cipollotto fresco
prezzemolo
1 rametto di timo fresco
70 gr. di olio
200 gr. di zucca (peso netto)
qualche ago di rosmarino
1/2 bicchiere di vino bianco
1 cucchiaio di panna per cucina
sale e pepe bianco q.b.

Mettere a lessare il polpo per 45 minuti in acqua bollente profumata con 2 foglie di alloro. Privarlo della pelle e tritarlo con la mezzaluna. Mettere da parte.

Lessare la zucca con qualche ago di rosmarino e 1 cucchiaio di olio. Quando è cotta frullarla.
Raccogliere i frutti delle cozze lasciandone qualcuna col guscio e aprire sul fuoco le fasolare e le vongole. Tagliare a piccoli pezzi le seppie e sgusciare i gamberi privandoli del filo nero sul dorso. 
Con le teste e gli scarti dei gamberi preparare un brodo di pesce ristretto.
In una padella rosolare la cipolla e il prezzemolo e timo tritati.Unire le teste delle seppie tagliate in pezzi e il polpo tritato. Bagnare con vino bianco e lasciar evaporare, unire qualche cucchiaio di brodo di pesce.
Unire i corpi delle seppie a filetti, polpa di pesce e frutti di mare. Cuocere il tutto per 10 minuti.
Togliere i frutti col guscio e tenere in caldo. Mescolare la crema di zucca e il cucchiaio di panna al condimento di mare.
Cuocere la pasta e mantecare in padella col condimento.
Spolverare i piatti con prezzemolo tritato e decorare con i frutti col guscio.



7 commenti:

  1. ok io sono pronta tra un pò arrivo a gustarmi questo piatto magnifico!!!!

    RispondiElimina
  2. Ecco la magnifica ricetta vista ieri su FB! Devono essere state strepitose! Crostacei, pesci e frutti di mare in abbinamento alla zucca.. mamma mia che acquoilina! smack

    RispondiElimina
  3. e pensare che io ho pranzato con un semplice jocca ma ho una fame e a vedere sto ben di dio mi vien giù l'acquolina....
    un buonissimo piatto
    baci
    lia

    RispondiElimina
  4. mi prendo un aereo.....e vengo a cena!
    francesca

    RispondiElimina
  5. hai ragione con il pesce fresco te l'ho gia' detto e' tutta un'altra cosa!!!
    certo che li da te si mangia divinamente questo piatto e' degno di uno chef!!!
    un bacione

    RispondiElimina
  6. che meraviglia! la pasta con il pesce ha veramente una marcia in più.
    bellissima.

    irene

    RispondiElimina

grazie per essere passati a farmi visita,qualunque sia il vostro commento ,è gradito.
I commenti anonimi non saranno pubblicati.