sabato 12 ottobre 2013

LASAGNE RICOTTA E SPINACI


Domenica lasagne e ogni volta con un ripieno diverso , come questa volta.Ho usato la farcitura  che uso quando faccio (raramente) le crepes o la pizza rustica (dove però aggiungo l'uovo)spalmato su una sfoglia sottilissima e condita in bianco. Mmmm che buona.

La stagione che andiamo a cominciare ci porta oltre al maltempo anche la voglia di coccolarci di più a tavola almeno di domenica ( o anche negli altri giorni?) ^_^
Annaferna è sempre alla ricerca di piatti gustosi, come spesso ho raccontato in questo mio diario di cucina, il mio modo di amare è anche coccolare a tavola. Senza nascondere che per me stare in cucina tra i fornelli, tenere le mani in pasta, sfornare golosità è una valvola di sfogo.
Ho scoperto piacevolmente che condivido con tante stupende persone questo antistress....magnifica abitudine!!!
Andiamo in cucina e prepariamo insieme questa gustosa teglia di lasagne...........








Ingredienti


250 gr. di pasta fresca all'uovo (preparata con 200 gr. di semola + 2 uova )

2 cestini di ricotta vaccina
500 gr. di spinaci in foglia (peso netto)
200 gr. di stracciatella
150 gr. di parmigiano reggiano
besciamella preparata con 750 gr. di latte
burro per ungere la lasagnera
sale e pepe q.b.


 Cominciamo il lavoro preparando la pasta fresca che avvolgeremo in pellicola a riposare per trenta minuti a temperatura ambiente. Se poi si vuole, la sfoglia velo della famosa marca fa egregiamente il suo lavoro.
Prepariamo la besciamella e una volta pronta versiamola in una ciotola coprendo a contatto con pellicola trasparente.
lessare gli spinaci, strizzarli per bene e farli asciugare in padella con un pezzetto di burro e un pizzico di sale. Ora tritarli e mescolarli alla ricotta aggiustando di sale e pepe.




Stendere la pasta al penultimo numero della macchinetta per pasta  in modo da ottenere una sfoglia molto sottile. Non eccedere con la farina. A questo proposito un consiglio: preparare la sfoglia ore prima della ricetta comporta la necessità di immergerla prima dell'assemblaggio in acqua bollente salata e scolata in un contenitore con acqua e ghiaccio. Quindi posizionata su una tovaglia pulita. Se la sfoglia viene preparata organizzandosi in contemporanea , può essere usata senza il passaggio in acqua bollente. Per questo non bisogna eccedere con la farina. ma se l'impasto di semola sarà fatto bene non ce ne sarà bisogno se non in piccolissima quantità.
Imburrare il fondo e i bordi della teglia, versare un mestolo di besciamella e distribuirla sul fondo. Coprire con uno strato di sfoglia senza sovrapporre e condire con un paio di cucchiai colmi di ricotta e spinaci, un po' di stracciatella , besciamella con parsimonia e abbondante parmigiano. Proseguire così formando almeno 5 strati di ripieno.Fare l'ultimo strato di sfoglia e coprire generosamente di besciamella e parmigiano. Punzecchiare il tutto con i rebbi di una forchetta e versare intorno qualche cucchiaio di latte.






Ricoprire con carta stagnola e infornare a 220° per trenta minuti, quindi scoprire e proseguire per altri dieci minuti finchè formerà un po' di crosticina.











10 commenti:

  1. Mamma mia che meraviglia Ferna!!!!! Ci affonderei forchetta e coltello all'istante!! O_O
    Complimenti mia cara, un abbraccio

    RispondiElimina
  2. non so il perchè :( ma non ci avevo mai pensato di fare la lasagna ricotta e spinaci.... e pensare che mi piace moltissimo..
    buon w.e. dolcissima anna..
    lia

    RispondiElimina
  3. E' vero.. la cucina è un enorme antistress.... Sono ottime le tue lasagne.. ripiene così poi... Vengo a pranzo da teeeeeeeeeeeeee.. smackkk e buon w.e.

    RispondiElimina

  4. Quando si dice “comfort food”… :)
    ristoranti roma http://restaau.it/Search/City/ristoranti-roma.html

    RispondiElimina
  5. O_O irresistibiliiiiiiiiiiiiii senza dubbio!! ^_^ buon we

    RispondiElimina
  6. "il mio modo di amare è anche coccolare a tavola". Sono fortunate le persone che ami.

    RispondiElimina
  7. Che delizia Anna... noi adoriamo le lasagne fatte così!! Un bascio e buon we

    RispondiElimina
  8. uaaaaa che bontà, mai fatta con ricotta e spinaci, ottima idea..ma che foto!!!! Buona domenica splendida donna!!!

    RispondiElimina
  9. Piatto succulento e confortevole...un piatto che mette di buon umore e che ti fa sentire in pace con il mondo, anche quando fuori piove acqua a secchiate come oggi...
    Un bacione !

    RispondiElimina
  10. Che meraviglia Anna con la stracciatella....
    È vero ciò che prepariamo è una coccola per le nostre famiglie..e un perfetto antistress per noi....ha un solo neo tutto ciò...io finisco sempre col mangiare quello che preparo...e ahimè lievito come il pane...anzi anche meglio :(((

    Un abbraccio e buona domenica
    Minica

    RispondiElimina

grazie per essere passati a farmi visita,qualunque sia il vostro commento ,è gradito.
I commenti anonimi non saranno pubblicati.