lunedì 24 febbraio 2014

FINGER FOOD CON PASTA MADRE? PIZZETTE FOCACCINE E CORNETTINI


Ohhhh ma questo lievito madre mi ha stregata e conquistata!! ogni giorno di più diventa una alchimia tra le mie mani che prende forme e sapori diversi che conquistano il palato. Si addolcisce, ammorbidisce, arrotola gonfia e si piega alle mie intenzioni regalandomi giorno dopo giorno grandi soddisfazioni. Sperimento, fallisco, vinco, come un gioco, e una sfida tra me e lei!
Questa volta l'ho piegata al mio desiderio di piccoli finger food ottimi come aperitivo, in un buffet o per una serata di festa, ma anche tra amici così spiluccando tra una chiacchiera e l'altra. Un unico impasto, tre forme diverse da provare per deliziarsi.





Ingredienti


250 gr. di farina 0

120 gr. di lievito madre rinfrescato e maturo
100 gr. di latte
25 gr. di olio evo
100 gr. di patata lessa schiacciata
7 gr. di sale
1 cucchiaino di malto

La mattina:
ho rinfrescato il lievito madre come al solito :100 lm, 50 acqua, 100 farina.
Messo a raddoppiare in luogo caldo. Sapete dove ho scoperto il luogo più confortevole per "vito" quando lo rinfresco la mattina? Sulla cappa, mentre cucino il calore sale in alto e quindi lui raddoppia con vigore!!

Il pomeriggio:
sciogliere nel latte tiepido il lievito fatto a pezzetti e il malto, unire la patata e 1/3 della farina, impastare finchè il tutto si è amalgamato, quindi unire ancora 1/3 della farina e il sale, continuando ad impastare. Finire con l'ultima parte di farina e l'olio . Proseguire la lavorazione fino ad avere una massa ben amalgamata e compatta.
Io ho fatto tutto nella planetaria a velocità minima, sciogliendo prima lievito e malto nel latte in una ciotola a parte, dopo aver unito tutti gli ingredienti ho portato a velocità media e lavorato per 5 minuti.
Ribaltare sul piano di lavoro leggermente infarinato, coprire e lasciar riposare per mezz'ora l'impasto. dopo questo tempo ho praticato le pieghe a tre e coperto di nuovo. Ho ripetuto l'operazione dopo mezz'ora ancora. Ho lasciato ancora l'impasto coperto per un'altra mezz'ora e l'ho trasferito quindi in una ciotola unta d'olio. Messa fino al mattino nel forno spento con lucina accesa.
Mi ha aspettata per 10 ore e l'ho trovato triplicato.
Ho rovesciato l'impasto sulla spianatoia infarinata e l'ho diviso in pezzi: per le focaccine 20 gr. per pizzette 28-30 gr. Ho lasciato una parte di impasto per i cornettini.





I pezzetti sono stati portati a pallina, quelli per le pizzette leggermente appiattiti con le mani e messi su leccarda coperta di carta forno.







 Per i cornetti, sempre con le mani, ho appiattito l'impasto e tagliati piccoli triangoli, che ho riempito parte con tonno sott'olio e parte con ricotta mescolata con pecorino e pepe, ma ce ne vuole proprio un cucchiaio o poco più! guardate la foto! Ne escono pochi ma se si vuole si può optare per una sola delle soluzioni proposte!





Ho arrotolato e formato i cornettini, e sistemati su carta forno insieme alle pizzette e alle focaccine.
Quindi ho coperto la teglia con pellicola e messo il tutto a lievitare in forno spento con lucina accesa per 4 ore.
Ho spennellato pizzette e focaccine con un po' d'olio e i cornettini con un po' di latte. sui cornettini ho cosparso dei semi di papavero. ho condito le focaccine con pomodoro sale olio e origano e le pizzette con pomodoro pelato sale e olio




















Infornate a 200° per 25 minuti. Gli ultimi 5 minuti ho messo la mozzarella sulle pizzette.







Questa è stata una prova riuscitissima per avere dei deliziosi finger food . L'impasto è unico, il risultato diverso, fantastici!!

volendo usare il lievito di birra procedere come come descritto per l'impasto, unendo 1/4 di lievito di birra e unendo 70-80 gr. di latte (regolandosi man mano che si impasta) invece di 100 gr.

14 commenti:

  1. O_O mamma mia che roba!!!!!!!! la prima foto è eccezionale! Quanto vorrei farmi ora un bell'atnipastino con queste sfizioserie.. mi piace tutto!!!!!!!!!!!!! Io questa settimana niente lievitato..ho degli impegni non riuscirei a stargli dietro.. conto la prossima settimana.. anche perchè voglio provare il tuo impasto per pizza.. hihi smackkkkk

    RispondiElimina
  2. Adoro il lievito madre e mi piace sperimentare ricette nuove. Belli tuoi finger food, complimenti! Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  3. uno spettacolo queste piccole tentazioni!!Come sempre sei stata molto brava .... certo non è stata una passeggiata realizzarle ma credo che il risultato ti abbia ben ricompensato di tutto il lavoro che hai fatto. un abbraccio, peppe.

    RispondiElimina
  4. Bellissimi questi finger food.... ma quanto ci si può sbizzarrire con la pm? Un bascione grande!!!

    RispondiElimina
  5. Vedo queste foto e comincia la salivazione….

    RispondiElimina
  6. Quanto mi piacciono questi bocconcini!! Sei bravissima!!

    RispondiElimina
  7. ma soni super mega buoniiiiiiiiiiiiiiiiii!mi autoinvito!! :P baciiiiiiiii

    RispondiElimina
  8. La pasta madre è una vera magia che produce dei capolavori, guarda qui! Un bacione

    RispondiElimina
  9. Brava Anna, sperimenta pure per me... Credo di essere l'unica di non aver provato la pasta madre... Mi sento "briciola" (citazione di Rachida di MasterChef) :D
    A parte gli scherzi sono davvero invitante le tue pizzette finger ♥

    RispondiElimina
  10. con queste pizzette e simili mi inviti a nozze, è il "mio cibo preferito"...invece con la pasta madre no...ci faccio a cazzotti e...vince lei!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  11. Ma che bontà pizzettine e cornettini golosissimi da mangiare in un baleno!!!
    baci cocozza

    RispondiElimina
  12. Ciao Annafernanda, in questo caso è lievito madre solido? cioè se ho capito bene, tu hai sia il Lm che il licoli, giusto?
    Troppo carino questo finger food, da provare assolutamente! In realtà sono tipo un milione le cose da provare eheh!
    Un bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Lucia!
      si, e pm solida, quando è liquida lo indico me licoli :*
      bacio

      Elimina
  13. Si sta avvicinando l'ora che io mi approcci alla pasta madre. Le poetiche parole che le hai dedicato mi hanno stimolato tantissimo, Anna! Devo decidermi!!! :)
    Un caro saluto ancora
    MG

    RispondiElimina

grazie per essere passati a farmi visita,qualunque sia il vostro commento ,è gradito.
I commenti anonimi non saranno pubblicati.