giovedì 31 maggio 2012

SPAGHETTI CON SUGO D'ASTICE PESCATO DAL CAPITANO

Sono giorni che non riesco a trovare il tempo di dedicarmi un po' al blog come vorrei!! Per di più la mia cucina è essenziale e minimalista , ma non per questo poco gustosa.
Diciamo che mi sto riappropriando di un po' del tempo che ho donato e lo sto impegnando in qualcosa di più personale senza però trascurare troppo i doveri quotidiani...è solo che non mi sto impegnando in ricette "troppo" gustose per non soffrire ^___^
Ma ora basta parlare dei miei pensieri, sentimenti e propositi...questo fa parte di un altro spazio.




In una delle prime uscite di quest' anno il capitano è tornato con un astice dai colori bellissimi (peccato non l'abbia fotografato !!) :ebbene si in questo nostro mare ci sono anche loro! Pochi ma ci sono e rari!!!
















ingredienti per 2 persone


1 astice
una bella tritata di prezzemolo e aglio fresco
1 bicchierino di brandy
4 pomodori pelati ( 1 scatola da 400 gr. privata della salsa)
4 cucchiai di olio
sale e pepe
120 gr. di spaghetti 103 Voiello  (hai capito quanti Claudièèèè???? ^_^)

Rosolare nell'olio il tritato di aglio e prezzemolo. Unire l'astice ( in questo caso era sui 300 gr.), sfumare con il brandy.










 Spezzettare i pomodori pelati e cuocerli con il crostaceo per 15 minuti regolando di sale e pepe.









Scaldare la pasta e scolarla un minuto prima, lasciandola insaporire in padella con il condimento.





martedì 22 maggio 2012

....E TRE:CROSTATA DOPPIO STRATO E CILIEGIE


Ok va bene togliamoci il pensiero e postiamo anche questa per completare una trilogia insolita per questo mio spazio:tre post a base di dolci!!.Una crostata nata con quello che è avanzato: mezzo "cestino" di ricotta e un pugno di ciliegie, le prime, che non sapevano di niente, ma che assemblate poi hanno dato un tocco colorato e profumato! E la "principessina" della nonna anche questa volta ha avuto la sua candelina!!





Ingredienti
per la frolla:
300 gr. di farina
1 uovo
90 gr. di burro
10 gr. di lievito per dolci
100 gr. di zucchero fine

per il ripieno:

250 gr. di ricotta di mucca
zucchero fine a piacere
250 gr. di crema bianca al cioccolato
150 gr. di ciliegie
1 cucchiaio di zucchero semolato


Prepariamo la frolla e mettiamola riposare avvolta in pellicola in frigo.

Prepariamo anche la crema bianca al cioccolato bianco e lasciamola raffreddare con un foglio di pellicola a contatto, una volta tiepida mettiamola in frigo ad abbattere la temperatura.
Snoccioliamo le ciliegie e mettiamole a cuocere con il cucchiaio di zucchero per 5 minuti rigirando sempre.
Accendiamo il forno statico a 180°.
Su un foglio di carta forno stendiamo metà della frolla in modo che vada a rivestire anche i bordi della teglia. Sistemiamola nella teglia compresa la carta forno e stendiamo la ricotta che avremo addolcito a piacere con dello zucchero fine ( io uso lo zucchero zefiro).
Versiamo la crema ormai fredda e le ciliegie.





Ora completiamo con i nastri di pasta la crostata e inforniamo per 20-25 minuti.

Lasciamo intiepidire e mettiamo poi in frigo. Spolverare al momento con zucchero a velo.





La freschezza data dal riposo in frigo la rende più appetitosa al periodo.






Si notano i due strati di ripieno?
ed ora un piccolo pensiero per farmi perdonare le assenze dal mio e dai vostri blog!!!






a presto

domenica 6 maggio 2012

CROSTATA ALLE FRAGOLE E CREMA BIANCA


Questa crostata si può dire che mi è stata ispirata dalla cara Ross del blog le delizie di casa mia che ha postato diverse volte dolci con una crema bianca senza uova .....e io avevo pure commentato che quella crema mi incuriosiva!! 
E così nel momento trionfante delle fragole ho deciso di provarla con ( naturalmente) piccole modifiche. Bene la torta che ne è uscita mi piace di più di quella postata prima!!! .....E si non mi riconosco: due post uno di seguito all'altro a base di dolce!!






Chi legge si chiederà cosa ci fa una candelina sul bordo della crostata! Quando la piccola è qui a pranzo "pretende" una torta su cui spegnere appunto una candelina e cantare "tanti auguri" e la nonna non può fare a meno di accontentarla non credete??
Si intravede nella foto la sua manina!!









Ingredienti  tortiera a cerniera del diametro di 26 cm

500 gr. di fragole (di cui 230 per la gelatina)


per la base:
300 gr. di farina per dolci
90 gr. di zucchero fine
100 gr. di burro freddo
1 uovo
10 gr. di lievito per dolci

per la crema bianca:
1/2 litro di latte
 40 gr. di farina
100 gr. di zucchero
100 gr. di cioccolato bianco
1 bicchierino di liquore all'arancia

per la gelatina alle fragole:
230 gr. di fragole
1 bustina di gelatina per dolci
70 gr. di zucchero


Inizia col preparare la crema così avrà modo di intiepidirsi. Mettere nel latte  il cioccolato bianco  a pezzetti.
Unisci anche il bicchierino di liquore all'arancia, poi aiutandoti con un colino sciogli zucchero e farina. Metti sul fuoco e porta a termine la crema. Tienila da parte.

Prepara la frolla, racchiudila in pellicola e mettila in frigo a riposare per almeno trenta minuti.

Ritaglia un disco di carta forno che ricopra il fondo della tortiera, servirà a fare in modo che non si attacchi sul fondo e sarà più facile passarla poi nel piatto di portata.

Accendi il forno statico a 180°.

Ora , sempre su carta forno stendi la frolla in modo che possa ricoprire anche i bordi della tortiera, dovrai formare un guscio che contenga la crema , quindi considera che il bordo dovrà essere alto almeno 5 cm.

Rovescia la frolla nella tortiera e prima di eliminare la carta su cui hai steso la pasta, aiutati a sistemarla per bene nella teglia. Elimina la carta forno e finisci di rivestire la tortiera. Con un coltellino affilato togli la pasta in eccesso lungo i bordi e magari con quella eliminata riempi eventuali spazi vuoti. Dovrai avere un bordo regolare!.

Versa a questo punto la crema nel guscio e inforna per 30 minuti.

La crema si gonfierà un po' e ti sembrerà un po' liquida. Non preoccuparti, una volta tolta dal forno si rassetterà da sè!
Una volta fredda, togli la cerniera delicatamente e lascia scivolare la torta sul piatto da portata eliminando sempre delicatamente la carta forno che ricopriva il fondo della tortiera.

Ora la prossima operazione io l'ho fatta nel bimby, ma nulla vieta di farla a mano, aiutandosi con un frullatore ad immersione.

Ho messo le fragole nel boccale, ho aggiunto lo zucchero e ho frullato per qualche secondo a velocità 4 unendo la bustina di gelatina per dolci. Quindi ho cotto per 4 minuti a 80° velocità 4.

A mano: dopo aver frullato le fragole con lo zucchero, procedere come indicato sulla confezione della gelatina, tenendo conto che le fragole frullate sostituiscono l'acqua.

Appena la "salsa" di fragole sarà cotta, sempre mescolando, raffredda per 1 o 2 minuti e versa sulla superficie della torta livellando.

Taglia a fettine le fragole avanzate dal mezzo chilo iniziale, servono per la decorazione. Procedi a ricoprire la torta partendo dal bordo.

Metti in frigo almeno 2 ore.





La piccola Viola, dopo aver spento non so quante volte la candelina, ha voluto farci compagnia e credo abbia gradito!!