martedì 18 agosto 2015

ROTOLINI DI ZUCCHINE AI CORNFLAKES


Non so voi ma io adoro le zucchine in tutti i modi!
Sono capace di spazzolarmi un chilo di zucchine con facilità, in questa che è poi la loro stagione migliore non me le faccio mancare mai.
Sul blog ci sono tantissime proposte che le vedono protagoniste nella mia cucina
Questa volta le ho arrotolate intorno ad un ripieno semplicissimo e tuffate in una panatura croccantissima che le ha rese particolarmente golose.









3 zucchine
100 gr. di cornflakes
2 cucchiai di pecorino
50 gr. di prosciutto cotto
100 gr. di scamorza fresca
1 uovo
prezzemolo
sale e pepe
olio


Per prima cosa affettiamo le zucchine e teniamole da parte dopo averle cosparse leggermente di sale, ma proprio poco, giusto per far si che si ammorbidiscano e inumidiscano.
Nel mixer tritare i corn flakes con il prezzemolo e 1 cucchiaio di formaggio pecorino fino a renderli quasi simili al pangrattato. tenere da parte.
ora , sempre nel mixer tritare gli ingredienti rimasti unendo metà uovo sbattuto leggermente precedentemente.
distendere le fette di zucchina sul piano di lavoro e farcirne ognuna con una porzione di ripieno, arrotolare su se stessa ogni fetta a formare piccoli involtini che , volendo, fermeremo con uno stuzzicadenti. spennellare ogni involtino con l'uovo rimasto e passare nella panatura di corn flakes.
Posizionare di volta in volta in una pirofila leggermente unta d'olio. Una volta terminate le fette , cospargere con un filo d'olio e cuocere in forno statico a 240° fino a doratura.






Vi ricordo la mia pagina facebook legata al blog dove potremo interagire scambiandoci opinioni e consigli. Vi aspetto numerosi.

venerdì 7 agosto 2015

PESTO ALLE ZUCCHINE


Adoro le zucchine, mi piace tantissimo il pesto e allora proviamo ad abbinare le zucchine al basilico e scopriamo la bontà del connubio di questi due prodotti della terra estivi e profumati.
La mia proposta è semplice e resa ancor più fresca con il profumo della menta  che abbino sempre alle zucchine.





Ingredienti

300 gr. di zucchine ( 6 piccole)

15 gr. di foglie di basilico
5 gr. di foglie di menta
120 gr. di olio evo
30 gr. di pinoli
40 gr. di parmigiano
30 gr. di pecorino romano
1 pezzetto di spicchio d'aglio (facoltativo)
sale q.b.



Spuntare e tagliare a rondelle le zucchine, cospargerle leggermente di sale e metterle a perdere acqua in un colapasta per trenta minuti.
Lasciarle ammorbidire con poco olio in una padella e tenerle da parte a raffreddare.
Nel frattempo sciacquare velocemente le foglie di menta e basilico e tamponarle delicatamente con un canovaccio o carta cucina fino ad asciugarle.
Nel mixer: unire zucchine, menta, basilico,aglio, pinoli e parte dell'olio, azionare e ridurre tutto in crema unendo alla fine il rimanente olio. Ora uniamo i formaggi mescolati tra loro e azioniamo nuovamente il mixer affinchè il tutto sia ben amalgamato. Non aggiungiamo sale in quanto le zucchine sono state salate all'inizio, ma eventualmente, secondo i propri gusti regolare nuovamente.
Ecco pronta una salsa fresca e deliziosa per portare in tavola un primo piatto che sa di estate.
Ovviamente si presta benissimo al congelamento per riportare al palato nei giorni invernali un po' del gusto di questa caldissima estate 2015.





Vi ricordo di seguirmi anche sulla mia pagina facebook legata al blog dove potremo interagire con facilità e in tempo reale :) .

martedì 4 agosto 2015

POMODORI AL FORNO RIPIENI DI RISO


Nell'orto assolato le piante dei pomodori avevano ormai l'aspetto di un gioioso albero di natale:ricco di sfere rosse che al sole luccicavano e sfiorate rilasciavano una essenza profumata che riportò Annaferna indietro nel tempo, alla sua giovinezza, alle giornate caldissime trascorse in campagna nella villa dei suoi genitori .
In quel piccolo angolo di paradiso della sua giovinezza ogni anno nei mesi più caldi la famiglia cercava refrigerio tra le mura spesse , portanti della antica costruzione, abbandonando le roventi pareti della casa di città.
E tra quelle mura, in compagnia della mamma spesso, rinunciando al mare, si passavano liete ore in cucina a preparare insieme un pranzo ricco di sapori.
e da questi ricordi riaffiora una ricetta estiva , profumatissima, leggera e molto facile. Ottima sia calda che fredda , che potremo gustare in queste giornate caldissime senza tanti sensi di colpa.

Il pomodoro: povero di calorie e ricco di sali minerali, oligoelementi, licopene, fosforo, potassio, vitamine.
Una fonte inesauribile in cucina, un valido alleato per la nostra salute; mangiato crudo da il massimo dei suoi benefici, ma ultimamente si è scoperto che il licopene in cottura non viene perso e sappiamo bene che il licopene è un eccellente antiossidante naturale, bastano 100 gr. di pomodoro consumati tre volte la  settimana per far si che il licopene in esso contenuto svolga il suo effetto benefico.
In questa ricetta ci sono pochissimi ingredienti che esalteranno il sapore estivo legato al pomodoro.









Ingredienti

6 pomodori rossi e sodi
6 cucchiai di riso arborio
1 spicchio di aglio (se gradite)
250 gr. di polpa di pomodoro
un bel ciuffo di foglie di basilico
1 rametto di prezzemolo
olio q.b.
sale e pepe q.b.
2 patate a spicchi (facoltativo)




Sciacquare il riso e metterlo in ammollo il tempo di preparare i pomodori.
Lavare i pomodori, tagliarli vicino al picciolo in senso orizzontale ricavando una calotta che terremo da parte.
Con un cucchiaino raccogliere in una ciotola  parte della polpa dei pomodori, scartando l'eccesso di semi, creando così il "nido" che raccoglierà il ripieno. Salare leggermente i pomodori e metterli momentaneamente da parte a testa in giù. 
Nella ciotola, dove abbiamo raccolto la polpa estratta dai pomodori, amalgamare,aglio tritato, basilico spezzettato, prezzemolo tritato, il riso scolato dell'acqua, sale e pepe e condire con poco olio.
Mescolare il tutto e riempire i pomodori con uno o due cucchiai di composto fin quasi all'orlo.
Posizionarli con le calotte a richiudere in una teglia da forno unta di olio. Condire ancora con un giro di olio e sale.
Se si vuole si possono aggiungere degli spicchi di patate precedentemente conditi con poco olio e sale che faranno da accompagnamento .
Cuocere in forno statico a temperatura a 240° per circa 40 minuti, coprendo magari verso la fine con un foglio di alluminio per evitare che  la superficie bruci troppo.









Vi ricordo che potrete seguirmi anche sulla pagina facebook collegata al blog.