giovedì 4 febbraio 2016

TORTA DI ROSE SALATA CON LIEVITO MADRE

La torta di rose è una preparazione scenografica che lascia sempre grandi soddisfazioni.
La ricetta originale la prevede dolce , arricchita di burro fuso, zucchero e magari cannella.
Io l'ho provata in versione salata con farina 0 e integrale.
Inutile aggiungere che è stata graditissima, soffice e saporita.
Ideale per una rimpatriata tra amici in qualunque stagione.
Seguitemi in cucina.....



Ingredienti stampo 40x30

Impasto: 300 gr. di farina 0 , 11 proteine
50 gr. di farina integrale ( io Casillo)
12 gr. di zucchero
160 gr. di latte (vaccino o di soia)
65 gr. di lievito madre solido rinfrescato e raddoppiato
9 gr. di sale
1 cucchiaio di olio evo
3 tuorli

 per il ripieno:
100 gr. di fontina
50 gr. di prosciutto cotto
40 gr. di salame tipo Milano
io ho aggiunto anche qualche cucchiaio di brunoise di verdure che avevo preparato per il cous cous




Miscelare tra loro le farine.
In ciotola della planetaria inserire il lievito rinfrescato e raddoppiato, le farine e metà del latte a temperatura ambiente.
Avviare a velocità minima , quando il latte sarà stato assorbito dalla farina unire 1 cucchiaio di olio e lasciarlo assorbire perfettamente; continuare a inserire la seconda metà di latte alternando allo zucchero e inserendo la parte successiva solo quando la precedente sarà stata assorbita dall'impasto. Con l'ultima parte  di latte inserire anche il sale. Lasciar lavorare fino ad assorbimento e procedere ora l'inserimento dei tuorli leggermente sbattuti.
In questa fase aumentare la velocità ( 2 del kenwood) . Finite le uova e ottenuto impasto incordato omogeneo fermare la macchina e lasciar riposare l'impasto coperto per 15 minuti quindi ribaltarlo sul piano di lavoro e pirlarlo.
Mettere a raddoppiare in ciotola unta leggermente di olio.
A raddoppio avvenuto trasferire su piano leggermente infarinato e stendere in un rettangolo grande circa 50 x 30 cm..
Nel mixer tritare il formaggio e i salumi e distribuirli sull'impasto steso, tralasciando i bordi.
Se avete a disposizione delle verdure potrete unirle al ripieno siano esse fresche che conservate, ad esempio funghetti o carciofini sott'olio.



Bagnare e strizzare un foglio di carta forno e rivestire una teglia da forno delle dimensioni di cm. 40 x 30.
Arrotolare l'impasto nel senso della lunghezza formando una sorta di salame




Ora aiutandosi con uno spago per cucina tagliare il rotolo in tocchi della lunghezza di circa 5 cm . In questo modo stringendo lo spago avrete facilità a chiudere leggermente la parte che poggerà sulla base della teglia.



Posizionare dodici porzioni distanziate tra loro che crescendo colmeranno il vuoto lasciato tra un pezzo e l'altro.




Coprire con pellicola e mettere a raddoppiare a 28°. Ci vorranno all'incirca 4 ore ma ovviamente dipende dalla forza del lievito quindi inforneremo quando gli spazi saranno colmati.
Spennellare volendo con tuorlo diluito con latte.
Cuocere a 200 gradi modalità statico per circa 30 minuti





Vi ricordo che vi aspetto numerosi sulla mia pagina facebook completamente dedicata alle ricette del blog.

2 commenti:

grazie per essere passati a farmi visita,qualunque sia il vostro commento ,è gradito.
I commenti anonimi non saranno pubblicati.