martedì 24 gennaio 2012

QUICHE AI BROCCOLI SICILIANI

Che si può fare quando ti arriva un carico di broccoletti e non vuoi assolutamente buttarli?
Dopo averli semplicemente lessati, poi stufati, poi accompagnati a un bel piatto di pasta provo l'impiego del gustoso ortaggio come ingrediente principe di una torta salata.
Il risultato è piaciuto:un gusto robusto e rustico che è spezzato dal dolce della ricotta e il profumo del porro!



Le Crucifere, famiglia cui appartengono i broccoletti (come cavolfiore verza e cime di rapa) contengono importanti quantità di:
 zolfo, iodio, calcio, vitamina C e potassio, e in particolare nei broccoletti è presente una buona quantità di ferro.

E tutte le crucifere devono essere presenti regolarmente sulla nostra tavola!!
Non importa il profumo poco gradevole che rilasciano! Questo va dimenticato ricordando le loro benefiche qualità! E poi è occasione per fare una bella torta il pomeriggio ^_____^.....della serie chiodo scaccia chiodo!!!!








Ingredienti
250 gr. broccoletti (peso netto)
1 dose di pasta brisè all'olio cui ho aggiunto 1/4 di busta di lievito istantaneo per torte salate
250 gr. ricotta
50 gr. pancetta
1 piccolo porro
1 cucchiaio di olio
50 gr.di  prosciutto cotto a fettine
1 cucchiaio di  parmigiano
1 cucchiaio di  formaggio romano
30 gr. latte
3 uova
noce moscata q.b.
sale
 pepe










Ho preparato la pasta base della quiche aggiungendo questa volta un pizzico di polvere lievitante !
L'ho messa a riposo avvolta in pellicola trasparente nel frigo.
Ho tagliato sottile il porro e stufato con la pancetta e l'olio ma senza sale.
Dopo aver lavato le cime dei broccoletti le ho lessate per 5 minuti in acqua salata e quindi raffreddate velocemente sotto il rubinetto con acqua fredda per preservarne il colore.
Ho sbattuto le uova con la ricotta, il formaggio, la noce moscata,il latte,  sale e pepe .
Queste operazioni sono durate giusto il tempo di riposo della pasta.
L'ho stesa su carta forno larga tanto da permettermi di foderare una tortiera del diametro di 26 cm anche lungo i bordi.
Ho sistemato carta da forno e sfoglia nella tortiera.
l'ho punzecchiata sul fondo e ho distribuito le cime di broccoletti. Ho distribuito il porro e pancetta e le fettine di prosciutto cotto spezzettate, quindi ho ricoperto il tutto con le uova sbattute. Ripiegato i bordi della pasta e infornato a 200° statico per 25 minuti.




La torta salata è risulta abbastanza alta perchè volutamente non ho schiacciato le cime di broccoletti!




così nel taglio sono risultate ben evidenti

14 commenti:

  1. Eccola qui la torta salata di broccoletti.. marunna mia Annina è da sentirsi male.. sai quanto le amo.. sai quanto adoro i broccoletti.. e tu pure la ricotta.. formaggi e pancetta! sto per svenire dalla fame..... baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  2. Anna, mi aggiungo a tavola!! :))))

    RispondiElimina
  3. Credo che in Sicilia la chiamano Scacciata.....buona Ciao francesca

    RispondiElimina
  4. Anna mi aspetti???? no dico è spettacolare questa torta!!!!!!!!!!un abbraccio!!

    RispondiElimina
  5. Per cena prenotami un posto!!! Meravigliosa!! Un abbraccio.

    RispondiElimina
  6. Che buona! io adoro ogn itipo di crucifere :-))) e de resto tutta la famiglia anche la mocciosetta che non mangia verdura tutti i cavoli li mangia :-))) Questa mi piace è ricca, molto ripiena e golosa!

    RispondiElimina
  7. buongiorno annaferna...
    passo per invitarti sul mio blog ce una piccola sorpresa per te ti aspetto..
    lia

    RispondiElimina
  8. Ciao Anna che bello il blog con la nuova grafica !!!!E che dire dei broccoletti hanno solo il difetto di non lasciare un buon odore in casa ma per il resto come si fa a resistergli !!!Guarda questa torta salata quanto e' invitante!!!Ciao ni'!!!

    RispondiElimina
  9. avrei optato anche io per una bella e succulenta quiche! ottima! baci cara

    RispondiElimina
  10. ciao,grazie per la ricetta ho appena "rubato" !nadia

    RispondiElimina
  11. Bella Ferna!!!!! L'odore passa, ma il sapore di questa quiche rimane per sempre!!!! Favolosa!

    RispondiElimina

grazie per essere passati a farmi visita,qualunque sia il vostro commento ,è gradito.
I commenti anonimi non saranno pubblicati.