mercoledì 29 dicembre 2010

PANE IN CASSETTA CON RIPIENO PARTE SECONDA



Della serie : mai porre limiti all'immaginazione e alla fantasia in cucina .Dopo quello al prezzemolo e cipolla ho voluto mettere in cantiere questo altro tipo di pane....una pasta semplice e quasi all'olio , soffice e gustosa.
Ho sbagliato il titolo del post come anche l'altra volta, trattasi di un panbauletto e non un pane in cassetta, ma credo che la sostanza m faccia perdonare l'errore!





                                                                   Ingredienti
stampo cm30x10
per la pasta

                                                            350 gr. di farina 0
100 gr. di semola rimacinata
 250 gr. di acqua frizzante t.a.
1/2 lievito di birra
50 gr. di olio
la punta di 1 cucchiaino di miele
2 cucchiaini di sale


per il ripieno

150 gr. di formaggio fontal
50 gr. di salame piccante
50 gr. di prosciutto cotto
150 gr. di verdure sott'aceto ben scolate (giardiniera)
1 uovo
poco olio per ungere.


impastare tutti gli ingredienti e lasciar riposare per 20 minuti coprendo con un panno.
Ungere una ciotola con poco olio e trasferire l'impasto coprendo la ciotola con pellicola trasparente.
Lasciar lievitare per 1 e 1/2 nel forno spento con la luce accesa.
Nel frattempo tritare nel mixer gli ingredienti del ripieno, avendo cura di usare il formaggio fontal molto freddo ( io l'ho tenuto un'ora in freezer).

Trascorso questo tempo, versare l'impasto su un foglio di carta da forno e con i pugni schiacciarlo e formare un rettangolo.
Spennellarlo con l'uovo sbattuto leggermente e versare il ripieno,lasciando liberi i bordi.
Quindi ripiegare i bordi sul ripieno e cominciare ad arrotolare facendo attenzione a far uscire eventuale aria.




Una volta arrotolato sigillare il punto di chiusura con poco uovo




 e mettere il rotolo in uno stampo da plum cake da 30 cm unto d'olio con la chiusura dell'impasto verso il fondo dello stampo.






porlo nuovamente nel forno con la lucina accesa  coprendo con un canovaccio umido e farlo crescere ancora fino al bordo.
A questo punto spennellare con poco olio e infornare in forno caldo a 180° per 1/2  ora circa












Niente foto in sezione......divorato prima che la fotografa maldestra entrasse in azione!!!!

^___________^

Questa pecca sarà l'incentivo a provarlo con il lievito madre.

3 commenti:

  1. Ecco dov'eri finita...
    A spignattare e a creare cose deliziose..
    da cosa nasce cosa e questa ricetta me la copio!!!
    Baci

    RispondiElimina
  2. che meraviglia!!!!!! chissà che bontà bisogna provarlo!!!! baci e buon anno! Ely

    RispondiElimina
  3. adoro il pane rustico! è una bontà!

    RispondiElimina

grazie per essere passati a farmi visita,qualunque sia il vostro commento ,è gradito.
I commenti anonimi non saranno pubblicati.