lunedì 30 maggio 2016

CHEESE CAKE ALLE FRAGOLE NUMERO DUE

Ammetto  soffro il caldo e alle prime avvisaglie cerco di usare il forno il meno possibile. Fortunatamente ci sono dolci deliziosi che non hanno bisogno di cottura. Di cheese cake alle fragole ne ho già parlato QUI e da allora di acqua sotto i ponti e ricette nella mia cucina ne son passate eccome.
Così come anche una certa mia evoluzione in questa tecnica, non dico di essere diventata una pasticcera provetta ma ho preso consapevolezza di alcune tecniche prima a me sconosciute.
E' il caso di questa nuova versione.




Lo spunto mi è stato dato dal superlativo maestro di pasticceria Luca Montersino, seguendo una puntata di peccati di gola dove con la sua solita impeccabile maestria spiegava e dimostrava la sua famosa "perla rubino".
Questo post giaceva in bozze dallo scorso anno e in occasione del mio onomastico che ricorre oggi ho deciso di rispolverarlo, riproporre la torta e inserirlo nella lista degli oltre 700 post su questo mio diario virtuale .
Andiamo, venite con me in cucina a scoprire come è facile preparare una torta fresca e profumata di fragole.






Ingredienti per una torta del diametro di 22 cm.
avremo bisogno di un anello in acciaio o una tortiera a cerniera

per la base croccante

190 gr. di biscotti digestive
100 gr. di burro
30 gr. di zucchero a velo

per la crema al formaggio
300 gr. di formaggio spalmabile ( da tenere a temperatura ambiente almeno 1 ora prima di usare)
400 gr. di panna fresca
8 cucchiai di zucchero a velo
5 fogli di gelatina (colla di pesce)

per la gelè di fragole
350 gr. di fragole
120 gr. di zucchero semolato finissimo
5 fogli di gelatina
10 gr. di succo di limone






Rivestire il fondo della teglia a cerniera con carta forno e i bordi con una striscia di acetato o pellicola trasparente.
Spezzettare i biscotti, metterli nel mixer e ridurli in polvere insieme allo zucchero a velo. Sciogliere il burro e una volta fuso unirlo ai biscotti mescolando e amalgamare bene il composto.
Distribuirlo sul fondo della teglia e con un cucchiaio pressarlo a dovere. 
Porre in frigo per due ore. ( operazione che può benissimo essere fatta il giorno prima)
Nel frattempo che il composto di base si solidifichi preparare la crema al formaggio.
mettere a mollo in acqua fredda i fogli di gelatina (colla di pesce) per almeno dieci minuti.
In una ciotola capiente stemperare il formaggio spalmabile, in un'altra ciotola versare la panna fredda di frigo , metterne da parte quattro o cinque cucchiai che serviranno per sciogliere la gelatina e nella quantità maggiore sciogliere lo zucchero a velo. 
Scaldare la panna tenuta da parte senza portarla ad ebollizione ( io nel microonde) e sciogliervi la gelatina ben strizzata, a operazione finita versarla nella panna zuccherata mescolando con una frusta affinchè si amalgami bene quindi versare nella ciotola del formaggio spalmabile e amalgamare il tutto.
Prendere la teglia dal frigo, la base sarà ormai ben solidificata e versarvi meno della metà della crema al formaggio livellando con una spatola o il dorso di un cucchiaio.
Ora con un sac a poche, in cui avremo messo parte della crema al formaggio, formare lungo la circonferenza della teglia un cordoncino così da formare un guscio che accoglierà, una volta solidificato in frigo, parte della gelè di frutta che andremo a preparare.
Riporre in frigo per due ore e teniamo il resto della crema al formaggio a temperatura ambiente.
I passaggi in frigo possono essere accelerati mettendo in freezer.
Ora dedichiamoci alla preparazione della gelé di fragole.
mettere in ammollo la gelatina (colla di pesce)
Tagliare i frutti a pezzi e con un frullatore ad immersione ( o col l'elettrodomestico che avete a disposizione) ridurre a purea.
Prenderne quattro o cinque cucchiai e scaldarli senza portarli ad ebollizione, sciogliervi la gelatina ben strizzata e lo zucchero richiesto tra gli ingredienti. Dopo aver sciolto per bene aiutandosi magari con una frusta, inserire nel resto della purea di fragole insieme al succo di limone, mescolare.
La base sarà solidificata, versare meno della metà della gelè di fragole nel guscio creato dalla crema al formaggio stando attenti a non superare il cordoncino fatto lungo la circonferenza col sac a poche e rimettere in frigo a solidificare ( ci vorrà circa 1 ora).
Una volta solidificata versare il resto della crema al formaggio e livellare bene lungo tutta la superficie della torta e rimettere nuovamente a solidificare.
Ora non ci resta che effettuare l'ultimo passaggio, versare la gelè di fragole a coprire e se si vuole decorare con fettine di fragola la superficie della torta.
Riporre in frigo per almeno 4 ore prima di sformare.
Volendo , una volta sformata, decorare con ciuffi di panna o fettine di fragola .
Sembra lunga ma è molto semplice e soprattutto buonissima.





Vi aspetto numerosi sulla mia pagina  facebook legata al blog.

2 commenti:

  1. innanzitutto augurissimi per il tuo onomastico!!
    la torta è veramente bellissima. che formaggio hai usato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao cara
      grazie, ho usato philadelphia
      bacio

      Elimina

grazie per essere passati a farmi visita,qualunque sia il vostro commento ,è gradito.
I commenti anonimi non saranno pubblicati.