mercoledì 19 maggio 2010

L'ESERCITO DEI CARCIOFINI

Be' si , non posso che chiamare così l'insieme di ben 165 carciofini che ho dovuto pulire sbollentare e conservare sott'olio...tanto so che non dureranno granchè visto i famelici!!!







Ditemi : non sembrano un esercito schierato?
Si presentano così perchè ho suddiviso quelli interi da quelli a metà ( i più grandicelli li ho tagliati in due) ..e quella parte a destra  sono quelli che ho voluto preparare secondo la ricetta postata da Antonella  
...saranno certamente speciali!! Hanno qualche condimento in più.
La ricetta che preparo io viene ,anche questa , dal ricettario tramandatomi verbalmente da zia Rosa.
Finora non ho mai fallito nella preparazione ed è per questo che la mantengo nei miei "schedari".
E' difficile dare le dosi precise perchè sono sempre andata più o meno ad occhio...e così questa volta ho deciso di misurare per bene i pochissimi ingredienti.
 Abbiamo già  cominciato a mangiarli e sono venuti squisiti e perfetti come sempre quindi posto con tranquillità la ricetta e il semplice procedimento


 


INGREDIENTI PER 100 CARCIOFINI
Appunto:100 carciofini
2 limoni
1 litro di aceto bianco
1/2 litro di vino bianco
un pugno di sale grosso
olio evo q.b.

Il procedimento è molto semplice...ci vuol più tempo a dire che a fare!
Naturalmente ,come consiglio, conviene coprirsi le mani con un paio di guanti usa e getta prima di iniziare l'operazione della pulitura dei carciofini,onde evitare di ritrovarsi con le  dita nere.
L'alternativa sarebbe di avere sempre un limone a portata di mano (così faceva zia Rosa ) e passarlo su ogni carciofino e sulle mani man mano che si fa l'operazione pulitura.
Io trovo più comodi i guanti!!!!
Munirsi di una bacinella di vetro o di un tegame d'acciaio (sempre per il solito motivo che i carciofi macchiano)riempire d'acqua e spremervi dentro il succo dei due limoni;unire anche le 4 metà spremute.
Man mano che si puliscono immergere i carciofini nell'acqua.
Mettere a bollire aceto vino e sale ...quando bolle versarvi i carciofini scolati e bollirli per non più di 4 minuti.
Scolarli e metterli ad asciugare su un canovaccio a testa in giù.
Nel frattempo sterilizzare i vasetti nel microonde alla massima potenza per 2 minuti, e i tappi farli bollire in acqua per 10 minuti.
Quando i carciofini saranno freddi strizzarli eventualmente e metterli nei vasetti coprendo il tutto d'olio.




Non chiudere subito il vasetto ma dopo qualche ora controllare il livello d'olio ed eventualmente traboccare.










12 commenti:

  1. o quanti ne hai fatti,Anna???hai ragione ,sembrano proprio soldatini neb schierati.Io ho finito la lavorazione,ne ho fatti un po' alla volta e per giorni la casa è stata invasa dall'aceto.Devo invasare gli ultimi 50 e per quest'anno è fatta.Tutti insieme mi spaventano,bravissima!!!e una buona giornata

    RispondiElimina
  2. Ma complimenti davvero!!! Non so dove trovi tutta quella pazienza ma la riuscita dev'essere ottima!!! Per un'amante dei carciofi come me vedere quei vasetti è una vera tortura!! Sei stata bravissima e grazie della ricetta!! Bacioni.

    RispondiElimina
  3. Buonissimi i carciofini sott'olio! sono ghiotta di tutto ciò che è in vetro, soprattutto carciofi e pomodori, ma anche tutto il resto :)
    Quest'esercito lo potrei sconfiggere in un batter d'occhio!!!

    RispondiElimina
  4. Mamma miaaa quanti ne hai fatti!!! ma son bellissimi tutti allineati!! Grzie della rcietta.. son semplici e veloci da fare.. e sono buonissimi!!! smack!!!!

    RispondiElimina
  5. nooooo... non resisto..mia nonna li faceva sempre ed io li divoravo... che buoni....

    RispondiElimina
  6. Anna questi valgono ORO!!!!! ORO puro, quanto lavoro quanta pazienza sono meravigliosi! io mangerei carciofini sott'olio mattina e sera!!!!!! grande davvero!

    RispondiElimina
  7. Meravigliosi. voglio proprio organizzarmi la prossima stagione per prepararli ! ciao grazie

    RispondiElimina
  8. I carciofini sott'olio sono un'autentica ghiottoneria anche se la preparazione è laboriosa! Baci

    RispondiElimina
  9. Anna, complimenti per la pazienza!!!
    ma quanti sono?

    RispondiElimina
  10. Ma sono davvero un esercito!!!! Hai fatto bene a farne così tanti, sono così deliziosi!!!
    Ciao e buona giornata!

    RispondiElimina
  11. Complimenti! Ho sempre desiderato fare qualcosa sotto olio invece delle solite marmellate... quasi quasi ci provo con la tua ricetta!! :)
    Tra l'altro bel blog, non lo conoscevo: complimenti :)
    A presto
    Jas

    RispondiElimina
  12. mi piacciono da morire, ma non avro' mai la pazienza di pulirli, allora o me ne mandi un po' o continuo a comprarli al super..che peraltro non saranno mai buoni come questi!!

    RispondiElimina

grazie per essere passati a farmi visita,qualunque sia il vostro commento ,è gradito.
I commenti anonimi non saranno pubblicati.