venerdì 7 ottobre 2011

LASAGNE CLASSICHE



Mi piace preparare lasagne alternative e bianche  (ne ho di diverse nel blog) perchè incontrano l'approvazione del 90% del team formato dai miei degustatori quotidiani.
Già ho detto 90% perchè c'è il solito dissociato che non apprezza le mie fatiche gastronomiche e quindi ogni volta a quelle succulente e innovative devo associare una teglia che sia assolutamente classica e tradizionale!!!!
Vi racconto allora come le preparo io, un piatto che ha il sapore delle feste e della convivialità!



ingredienti
1 dose di pasta fresca all'uovo 
oppure una confezione di sfoglia velo Giovanni Rana
400 gr. di carne tritata mista di bovino e maiale
1 dose da 1/2 litro di besciamella
700 g. di salsa di pomodoro
60 g di cipolla
60 g. di sedano
60 g. di carota
70 g. di olio
100 g. di vino rosso
poco burro
100 g. di pecorino romano grattugiato
100 g. di parmigiano reggiano grattugiato
sale 
pepe

Tritare cipolla sedano e carota, metterle a rosolare dolcemente nell'olio facendo attenzione a non far colorire troppo, devono stufare; eventualmente per far si che si ammorbidiscano bene unire poca acqua e aspettare che evapori prima i proseguire . Queste dovranno praticamente spappolarsi e scomparire amalgamandosi perfettamente al sugo.
Una volta ottenuta la cottura degli aromi unire la carne, sgranarla per bene e rigirare  facendola rosolare un po'. Se eventualmente dovesse cacciare acqua aspettare che evapori prima di procedere.
Schizzare con poco vino e una volta evaporato (non ne dovete più sentire il profumo) unire la salsa di pomodoro, se usate salsa di pomodoro del supermercato riempire la bottiglia ormai vuota per metà di acqua di rubinetto, tapparla, agitarla e versare nella teglia del ragù per diluire il tutto poichè la salsa di pomodoro industriale è sempre molto densa, quindi il sale e far cuocere per almeno un'ora. 
Il risultato finale sarà un ragù non molto denso che ben si sposerà con la sfoglia di pasta, ammorbidendola e cuocendola senza farla seccare.

In alternativa alla mia pasta fresca all'uovo soprattutto in estate prediligo la sfoglia velo di  Giovanni Rana che va subito in teglia.

Scottare velocemente la sfoglia fatta a mano e immergerla in acqua fredda.
Stenderla quindi su canovaccio .
Accendere il forno modalità statico alla temperatura di 220°.
Nella teglia da forno imburrata fare uno strato di sfoglia senza sovrapporre i rettangoli di pasta, ricoprire con parte del sugo alla carne, besciamella e cospargere copiosamente con pecorino e parmigiano mescolati.
Va benissimo anche usare solo parmigiano.
Proseguire gli strati terminando con sugo e parmigiano, besciamella e  con qualche fiocchetto di burro.
Fare almeno 5 strati di condimento.
Con i rebbi di una forchetta bucherellare in più punti la superficie della composizione onde evitare che in cottura gonfi.
Coprire con carta stagnola oppure se come me avete la lasagnera col suo coperchio.
Mettere in forno già a temperatura per 20 minuti.
scoprire e proseguire la cottura per altri 15 minuti.
Gustare dopo 30 minuti.










13 commenti:

  1. adesso svengo dalla fame..
    brava!! e lasciamene un pezzo.. :-))
    ciao Giovanni

    RispondiElimina
  2. Io sinceramente le preferisco in bianco. ma se le classiche son fatte con un ottimo ragù.. come le tue.. non disdegno di certo!!!! ottimeeeee.. smack buon w.e :-)

    RispondiElimina
  3. Mamma mia!! Le lasagne sono sempre una vera goduria!! Quella teglia e quella bella fettazza sono proprio da sballo!! Bravissima cara! Un bacione e buon week end.

    RispondiElimina
  4. che visione meravigliosa, sono quasi uguali ai nostri vincisgrassi marchigiani, noi mettiamo in più le rigaglie di pollo !!
    Complimenti teso' !!

    RispondiElimina
  5. Adoro le lasagne Anna!! Guardare questa fetta mi fa venire l'acquolina in bocca!!
    Ciao e buona serata!

    RispondiElimina
  6. ammazza che invitanti!!!!!!!!!!baci!

    RispondiElimina
  7. madonnina bella e a me??baci e buon fine settimana

    RispondiElimina
  8. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina
  9. Complimenti Anna le tue lasagne son bellissime, te lo dice un'emiliana :-P

    RispondiElimina
  10. A me personalmente piacciono le classiche. Le tue sono da svenimento!!!
    Buon fine settimana!!!

    RispondiElimina
  11. ...non è da food blogger ma oggi ho mangiato un piatto di lasagne ...della rosticceria :( che dire ...mangerei molto ma molto più volentieri le tue ciao

    RispondiElimina
  12. Mi sembra di farle come te o quasi, forse le tue sono più condite e un po' più invitanti ! si sente che è arrivato l'autunno e un bel piatto di lasagne riscalda il cuore ! ciao carissima !

    RispondiElimina
  13. ..e come ti capisco cara mia! questo è il commento di risposta al tuo e capirai..

    "Non sai quanto apprezzi questo commento proprio oggi!E’ difficile, davvero difficile per me che mi sono ritrovata catapultata per caso in questo mondo “diverso” dal mio quotidiano fino ad un anno fa.. riuscire a trovare un compromesso con il buono, appetibile, leggero, alternativo, con farine che ho utilizzato solo raramente non è facile
    Bisogna studiarle, capirle, manipolarle per ottenere la giusta consistenza e poi renderle appetibili.. grazie davvero."

    Dunque come vedi è difficile trovare il giusto compromesso ecco che ti capisco in pieno!
    ad ogni modo la classica lasagna incontra il gusto del 90% anche in casa mia :)
    Buona serata cara.

    RispondiElimina

grazie per essere passati a farmi visita,qualunque sia il vostro commento ,è gradito.
I commenti anonimi non saranno pubblicati.